Viva RaiPlay! in diretta: Fiorello, con Amadeus e Savino per il Sanremo di Radio Deejay...

Undicesima puntata per il live web show di Fiorello: nuovi ospiti, nuovi duetti e (speriamo) nuovi momenti inediti.

Con Nicola Savino, scelto come conduttore de L'Altro Festival di Sanremo 2020, Fiorello si lascia andare ai ricordi e il Viva RaiPlay! Off torna ad essere un momento di spettacolo sostanzialmente estemporaneo. Antonacci non risponde al telefono, il numero di Elkann non si trova e così via sull'onda degli aneddoti di giovetù, di quando facevano radio alle 13 e le serate in giro per l'Italia, solo loro due. La puntata finisce alle 22.00 e sarebbe potuta andare avanti ore con i racconti delle 'generazione Deejay' che ha conquistato Sanremo.

Per il resto chapeau alla voce di Tosca: la puntata oggi è stata tutta all'insegna di Sanremo, con Savino che ha già opzionato I Gemelli di Guidonia (e confidiamo anche nel pacchetto Phaim) e sta spingendo per Fiorello. Lui dice che non ci sarà, ma almeno per l'ultima puntata, quando tanto non si dorme fino alla mattina dopo ci potrebbe anche stare. Anche perché la Rai penso sia pronta a rivedere ogni tipo di contratto pur di averlo. Sarà anche vero che in Rai si lavora per la gloria, come commentano sotto i baffetti Fiore e Savino, ma di Sanremo ce n'è solo uno...

Viva RaiPlay!, diretta puntata 5 dicembre 2019


  • 20.21

    Manca poco alla nuova puntata.

  • 20.32

    Direttamente dal suo camerino il collegamento col Tg1...

  • 20,34

    Salta sigla con Portobello.

  • 20.35

    Intanto lo stacco avviene con il giovane direttore di RaiPlay che è ormai nelal testa di Fiore e minaccia di sostituirlo con il vero Mollica...

  • 20.37

    Tanti giornalisti in platea oggi, dice Fiorello. Che apre il suo show col colore Pantone 2020

  • 20.38

    Bene, Fiorello dice che il Pantone del 2020 è quello di Viva RaiPlay. Il codice 19-4052 è quello della grafica di Fiore.

  • 20.40

    "Sottotitolatore che sottotitoli in inglese traducimi questo 'Minchia, minchia, minchia'...

  • 20.42

    Torna su un argomento trattato a Viva Asiago 10, ovvero l'ultima opera di Maurizio Cattelan. La banana...

  • 20.44

    Fiorello attacca la banana... "Cremonesi sai reggere la banana?"

  • 20.45

    La richiesta del giovane direttore è trappizzare uno che si chiama Baglioni...

  • 20.47

    Ma che pezzone è Piccolo Grande Amore in trap version?

  • 20.49

    Arriva un pacco a Via Asiago: l'etichetta dice Conduttore L'Altro Festival. Attenzione... è basso.

  • 20.50

    E' Nicola Savino il conduttore dell'Atro Festival, in esclusiva solo su RaiPlay. Fiorello 'ufficializza' anche Diletta Leotta, ma nessuno conferma. Non si dice neanche da dove andrà in onda L'Altro Festival, già DopoFestival.

  • 20.55

    Per festeggiare questo sodalizio più che trentennale, nato a Radio Deejay e Deejay Television, i tre cantano I Ragazzi della Radio, "successo" del 1990 di un giovanissimo Amadeus.

  • 21.00

    Arriva anche un pacco con il vincitore di Sanremo 2020 "tanto si sa che è tutto truccato" scherza Fiorello. Pibblicità.

  • 21.01

    Uh, Phaim in smoking in studio e Fiorello all'esterno, in Via Oslavia, in un cappottino molto trendy, versione teddy bear. Con lui l'Orchestraccia.

  • 21.03

    E L'orchestraccia canta Daje...

  • 21.10

    Monologo sulle esperienze di doppiaggio di Fiorello: grande spazio alla Marcia dei Pinguini. E chi se la scorda...

  • 21.14

    Fiorello ricorda il duetto con Tosca per il film Anastasia ed eccoli di nuovo insieme cantare Il mio inizio sei tu.

  • 21.17

    E scorrono i titoli di coda...

  • 21.18

    "Mi chiamano signora... bisognerebbe dare il porto d'armi per usare la parola signora....": TOSCA UNA DI NOI!

  • 21.19

    Torna il cellulare... e torna anche Savino.

  • 21.21

    E Savino intanto chiede a Fiorello se può portarsi i Gemelli di Guidonia a L'Altro Festival. E dopo una esibizione sulle canzoni di Masini a tema bambini dice "Vabbè, ma sono cose che si buttano lì così...".

  • 2124

    E Savino decide di sì, se li porta: "MA SOLO A CONDIZIONE CHE DORMITE IN UNA SOLA CAMERA, CHE NON ABBIAMO SOLDI".

  • 21.25

    Fiore a Savino: "Chiama Elkann!". E cercano qualcuno da chiamare. Fiorello prova con Biagio Antonacci. Ohh, l'altro show che ci piace.

  • 21.26

    E scatta il VODAFONE MESSAGGIO GRATUITO... Un colpo al cuore per Fiorello.

  • 21.28

    "A Mediaset come va?" chiede Fiore a Savino. "Tutto bene! Anzi fammi ringraziare..." "Ma chi, Salem?".

  • 21.29

    Raccontano di quando erano giovanissimi e lavoravano in radio: Fiorello aveva il programma alle 13, Baldini era quello puntuale e scriveva i testi e Savino, che era il fonico, a volte lo andava a recuperare nel suo garagetto in cui viveva.

  • 21.31

    Racconta di come fosse già fissato con i selfie con la Olympus e dei tempi del pre-karaoke. E qui possiamo fermare gli orologi e ascoltare per ore.

  • 21.34

    Dopo 15 anni di villaggi arriva a Milano modello alieno, senza neanche la carta di identità. "Mi presti un foglio dei tuoi degli assegni?" chiese Fiorello ad Amadeus: negli annali della radio.

  • 21.37

    Savino ha un cuore che batte per Fabio Concato. E canta Rosalina. Non vedo l'ora di sentire Deejay chiama Italia domani. Ma è bravo, eh!

  • 21.39

    La voice over de Le Iene è di Fiorello. Sapevamolo.

  • 21.40

    La tenerezza di Fiorello e di Nicola Savino: Rosario chiamava Nicola per fargli fare la voce di Topo Gigio alla figlia Olivia che era piccolina.

  • 21.41

    La conclusione è affidata a Tosca con Quando Viene Dicembre.

  • 21.45

    "Dopo Tosca non canto" dice Fiorello, che ora deve trovare una chiusura.

  • 21.47

    "Ma quanto può durare la diretta qui?" chiede Fiorello alla direttrice di RaiPlay. E si torna a scherzare con il sottotitolarista e sui doppiatori.

  • 21.50

    E si continua sull'onda dei ricordi di gioventù di Fiorello e Savino, tra serate e alberghi a mezza stella.

  • 21.51

    "Stasera battiamo ogni record... A quanto stiamo? E tutto fuori budget, poi eh...". Dal racconto delle stanze degli alberghi alle docce senza Viakal è un attimo ("Si vede che sono in fase di rinnovo?").

  • 21.54

    Erano tempi di Bob Marley... Fiorello andava nella stanza di Savino, mettevano i Bellissimi di Rete 4 e doppiavano...

  • 21.55

    Fiorello, su tanto DEVI andare a L'Altro Festival. Tanto se chiedi un ritocchino al contratto la Rai te lo concede...

  • 21.56

    "Per quella cosa a Mediaset ne parliamo dopo il 20, eh?" scherza Fiore che guarda la direttrice di RaiPlay. "Mi guarda e mi dice 'Ma dove vai tu? Eh?".

  • 21.57

    La chiusura la fa, praticamente senza voce, con Se tu non torni di Miguel Bosè. Una cosa facile... (Bello questo viola dietro. Molto bello viola e verde).

  • 21.59

    E finisce qui. Credo che sia davvero la puntata più lunga finora.

  • 22.00

    PS. Ma hanno dovuto aggiungere ore e minuti alla grafica sennò la gente non capiva l'orologio? Poi dici che l'OCSE non ha ragione...


Viva RaiPlay!, ospiti e anticipazioni del 5 dicembre 2019

Viva RaiPlay! ha ancora un lungo cammino davanti a sé: siamo all'undicesima delle 18 puntate previste e la conclusione del programma è attesa per il 20 dicembre, ormai prossimi al Natale 2019. E a proposito del Natale, Fiorello ha presentato la Canzone natalizia di Viva RaiPlay nel segmento mattutino di Viva Asiago 10, 'riciclando' quella composta per Edicola Fiore di qualche anno fa.

Noi intanto ci prepariamo a seguire live anche l'undicesima puntata di Viva RaiPlay, in onda questa sera, giovedì 5 dicembre, dalle 20.30 circa su RaiPlay.it. E anche se c'è ancora tempo prima dei saluti finali, è già tempo di bilanci per questo esperimento televisivo crossmediale che ha saputo giocare col codice tv, seppur riproponendo grandi classici del repertorio fiorelliano.

Viva RaiPlay è stato un 'regalo' di Fiorello a Mamma Rai, servito - vedremo quanto e come nel tempo, al netto della fiammata legata all'evento tv in sé - a far entrare la piattaforma OTT della Rai nelle abitudini di consumo mediale dei telespettatori più 'restii' alla tecnologia e di quelli ignari del patrimonio anche storico disponibile online, a fronte delle library e degli originali messi a disposizione dalle altre piattaforme, da Netflix ad Amazon.

Come più volte detto, se incardinato nel classico schema del varietà, Viva RaiPlay! perde quella carica data dalla libertà del mezzo che doveva essere la sua linfa vitale: in questo la forza degli ospiti e il loro livello di complicità con Fiorello sono dei detonatori fondamentali. Là dove questo magari manca, può sopperire la chiave autoriale che ha offerto ottime soluzioni (come la parodia della lirica nella puntata di mercoledì 4); non sempre ci si riesce, ma non si può dire che non ci si tenti. Nello stesso tempo, la conformazione dell'after show lo ha reso ripetitivo. E ci aspettiamo a questo punto un'altra sorpresa. Fiorello, purtroppo, ha il brutto vizio di riuscire a sorprendere e alla lunga può diventare una condanna per chi deve sempre essere all'altezza delle attese del pubblico.

A proposito di attese, anche stasera collegamento con Emma D'Aquino, ieri 'ingelosita' con un valzer ballato da Fiorello con Laura Chimienti e nuovi momento di spettacolo col cast fisso, dal Mollica puppit al maestro Enrico Cremonesi con la Elton John Band (questa settimana), Danti, gli Urban Theory, i Gemelli di Guidonia Phaim Bhuiyan,  "l'Amadeus del Bangladesh", per lo spazio 'Bollino Rosso'.

Ricordiamo che “Viva RaiPlay!” è un programma di Rosario Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio, per la regia di Piergiorgio Camilli.

  • shares
  • Mail