Antonino Chef Academy, riassunto quarta puntata: eliminato Bonseri

Antonino Chef Academy è alla sua quarta puntata: nuove prove e un'altra eliminazione.

La quarta puntata ha visto una nuova eliminazione e ha dato un'altra importante occasione alla new entry, il ventenne Tommaso Bonseri Capitani, cresciuto nel rifugio gourmet di famiglia ed entrato in classe dopo aver battuto - piuttosto facilmente - Marika Giubilato nella sfida che ha aperto la scorsa puntata (puntata che ha visto l'eliminazione di Andrea Silvestro).

La prima prova, quella dedicata alle Tecniche di Cucina, ha visto chef Cannavacciuolo illustrare la Dieta Mediterranea con una versione (iper) rivisitata degli spaghetti aglio e olio (e la colonna sonora di The Queen sulla preparazione della crema inglese non ci è sfuggita), tema per la prova degli allievi. Cannavacciuolo chiede ai ragazzi di mettere nel piatto un ricordo, non una semplice ricetta, in un'ora.

Alla prima prova Milone col suo risotto al pomodoro, yougurt e bottarga prende 6; Liu presenta uno spaghetto con i gamberi squilibrato e prende 5; Bartolini convince lo chef con le sue mezze maniche dedicate alla mamma salernitana che non vede da tempo perché ha lasciato casa da qualche anno, vista l'educazione troppo rigida del padre, e prende 8 (l'emozione si sente tutta, anche da parte di Cannavacciuolo); Petito presenta delle melanzane a barchetta ma se ne esce con 6; Sparesotto perde di vista la prova usando la soia e si becca un 5 (che prende piangendo); Bonseri presenta una mezza manica (ma perché li fanno sempre tutte in piedi 'ste mezze maniche) da 6; Marzullo con lo spaghetto con crema di friggitello e scampi prende 8 ("come Bartolini"... ma rilassati!).

Seconda prova in esterna: la Lezione Fuori Sede si svolge sul Lago d'Orta, seconda patria di Cannavacciuolo. Ci si mette alla prova sulla spesa: con 10 euro devono realizzare un antipasto, un primo e un secondo di alto livello, al quale devono attribuire anche un prezzo di vendita. Una missione 'imprenditoriale', con acquisto di materie prime povere e capacità di ottimizzare costi e ricavi.

Due squadre, con gli Arancioni che hanno speso 10 euro e i Gialli 6 euro. Il menu dei Gialli (Bartolini, Bonseri, Petito) è senza prezzi: nella squadra c'è conflitto tra Bartolini e Bonseri, ritenuto incapace da Bartolini. Il voto è 5. Gli Arancioni (Marzullo, Sparesotto, Liu) presentano uno sgombro a 17 euro, forse un po' eccessivo: piatti belli e anche buoni e il voto è 7.

Per la Lezione di Approfondimento arriva lo chef e bartender Filippo Sisti, esperto di cucina liquida, che unisce le tecniche della cucina a quelle dei cocktail. E presenta un piatto ispirato al Mosow Mule. I concorrenti devono presentare un piatto ispirato allo stile della cucina liquida. Intanto Marzullo confonde dentice e orata: come far arrabbiare lo chef, insomma. Valutati i piatti con l'ospite, si arriva ai voti finali.

Bartolini ha in tutto 18, con 5 nella prova finale; Marzullo ha 21, con 6 al Test di approfondimento; Sparesotto 17 (5 al test di approfondimento); Liu 19 (7 all'ultimo test); Milone 18 (5); Petito 18 (7); Bonseri 16 (5).

Bonseri è eliminato: Cannavacciuolo aveva visto in lui una scintilla, l'ha fatto entrare in corsa, ma non è riuscito a dare il suo meglio, soprattutto in squadra. Dopo solo due puntate, quindi, Tommaso lascia l'Accademia.

E la prossima settimana chef Antonino ospita il papà Andrea Cannavacciuolo.

Antonino Chef Academy, anticipazioni e prove della quarta puntata


Quarta puntata di Antonino Chef Academy questa sera, martedì 3 dicembre, alle 21.15 su Sky Uno. Per gli allievi di Cannavacciuolo un altro ciclo di lezioni, questa volta a tema Dieta Mediterranea, e tre nuove prove da superare per restare nell'aula magna allestita nel Castello Dal Pozzo di Oleggio Castello (NO). Ospite di Chef Cannavacciuolo Filippo Sisti.

Antonino Chef Academy, le prove della quarta puntata


Per la prima lezione, e conseguente Test sulle Tecniche di cucina, si guarda ai principi della dieta mediterranea e alle proprie tradizioni: i ragazzi infatti devono realizzare ricette ispirate a ricordi personali che rispettino e valorizzino la cucina mediterranea.

Il Test Fuori Sede vede i concorrenti al mercato di Omegna,  in Piemonte: divisi in due squadre, si sfideranno realizzando un menu di tre portate degno di un ristorante gourmet, ma con un budget ridotto.

Per il Test di approfondimento spazio al mash-up tra food & beverage con lo chef e bartender Filippo Sisti, pioniere della cucina liquida: gli allievi dovranno ideare delle portate che esaltino il connubio tra cibo e bevande.


Per ogni prova, Cannavacciulo darà un voto da 1 a 10 ai suoi allievi, annotandoli sui loro libretti: l'allievo che alla fine dei tre test avrà la somma di voti più bassa dovrà lasciare l'Accademia.

Antonino Chef Academy, come seguirlo in tv e in live streaming


Il programma, un format originale Endemol Shine Italy per Sky, va in onda ogni martedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) ed è disponibile on demand, visibile su Sky Go, e in streaming su NOW TV.

 

  • shares
  • Mail