La caccia. Monteperdido avrà una seconda stagione (ma con tante novità)

La caccia. Monteperdido, la serie tv spagnola in onda su Canale 5, avrà una seconda stagione: la conferma nei mesi scorsi dal gruppo TVE, che ha prodotto la serie, dopo i risultati della prima stagione

L'ultima puntata de La caccia. Monteperdido, in onda questa sera, 1° dicembre 2019, su Canale 5, risolverà il mistero della scomparsa di Lucia (Ester Exposito), una delle due ragazze sparite cinque anni prima dell'inizio del racconto. Con il ritorno a casa di Ana (Carla Dìaz), la serie ha raccontato il lavoro di Sara (Megan Montaner) e di Santiago (Francis Lorenzo) per scoprire la verità.

Una verità che viene rivelata proprio negli ultimi due episodi della serie tv spagnola, andata in onda dal marzo al maggio scorso sulla rete pubblica La 1. Poco tempo dopo il finale, però, il gruppo TVE ha annunciato che la serie non si conclude, ma che avrà una seconda stagione.

Essendo però il caso al centro della prima stagione già risolto, saranno numerose le novità dei nuovi episodi. Cambierà infatti la location: ci si sposterà dai Pirenei, che hanno ospitato l'immaginaria città di Monteperdido, alla Sierra de Tramuntana, una comarca che si trova a Maiorca, nelle Isole Balerari.

Per questo motivo, la seconda stagione si chiamerà La caccia. Tramuntana. Difficile quindi rivedere il cast che ha appassionato anche il pubblico di Canale 5 in queste settimane: gli unici due attori confermati sono stati Megan Montaner ed Alain Hernandez, che torneranno a vestire i panni della già citata Sara e di Victor, chiamati a risolvere un nuovo caso (ma sarà raccontata anche l'evoluzione del loro rapporto).

A questo proposito, se la prima stagione prendeva spunto dal romanzo "Monteperdido" scritto da Agustín Martínez, la seconda avrà invece un soggetto originale creato appositamente per la televisione. Uno sforzo maggiore, quindi, che sottolinea però il successo ottenuto dalla serie in Spagna, arrivata ad avere una media di 2,1 milioni di telespettatori.

"Il pubblico vuole vedere di più", ha detto il capo di TVE Mar Dìaz. "Dopo l'ultima scena della prima stagione c'è stata una reazione diffusa, ed i telespettatori vogliono saperne di più. Quando una storia è buona, il pubblico si affezione. C'è gente che ha ha acquistato il libro perché non poteva aspettare la prossima stagione".

Le riprese de La caccia. Tramuntana inizieranno nel marzo del 2020. La messa in onda spagnola è presumibilmente prevista per il prossimo autunno, quindi in Italia non dovrebbe arrivare prima del 2021.

  • shares
  • Mail