Viva RaiPlay!, la puntata più 'politica' tra nomine Rai, Salvini e sardine

Fiorello continua il suo show in live streaming su RaiPlay, ma il successo della serata dipende molto dagli ospiti.

Fiorello modula Viva RaiPlay! in maniera sempre un po' diversa. Dipende sì dagli ospiti, come notato anche ieri, ma anche dalla sua serata, come del resto può avvenire in uno show live teatrale. E così questa ottava puntata del ciclo 'regular' ha inizio e si conclude in modo più confidenziale, nonostante i 'fuochi' d'artificio col doppio Tg1 tra Emma D'Aquino ospite in studio e Francesco Giorgino alla conduzione dell'edizione delle 20. L'inizio con Pintus rallenta il ritmo e in Fiorello si adegua, concedendosi il monologo forse più 'politico' del programma o quantomeno più 'frizzante' per i vertici Rai all'ascolto. Si fa cenno, infatti, alle nomine Rai, agli slittamenti, alla distrubuzione delle cariche che segue ancora il manuale Cencelli, ai dissensi incrociati che stanno portando a uno stallo che vede l'AD Salini vicino all'"ADdio" per dirla con Fiore. "E intanto che i partiti hanno la 'dissenteria', perché dissentono sulle nomine, cadono i ponti".

Il finale con A muso duro di Pierangelo Bertoli ("Ho sempre odiato i porci ed i ruffiani / E quelli che rubavano un salario / I falsi che si fanno una carriera / Con certe prestazioni fuori orario") sembra davvero chiudere il cerchio di questa puntata un po' più spigolosa, che ha visto anche l'arrivo di J-Ax e di un suo inserto rap che recita "Alla cena con Salvini preferisco le Sardine". Certo, non satira politica, ma nel silenzio generale un tintinnio diventa un tuono.

Per il resto le parti scritte hanno regalato qualche perla, come la riscrittura ridimensionata di Meraviglioso che diventa Non tanto male, Sei bellissima che diventa Sei passabile e Vincerò che diventa Pareggerò, con l'unica pecca di un Cocaine diventata una Camomilla poco digeribile: come complicarsi la vita da soli. Arrivata anche la puntata settimanale delle fiction fallate, che restano un caposaldo, anche se il gusto dell'OTT è negli aneddoti a briglia sciolta, nei racconti di vita vissuta, nelle storie di 'gioventù' che Fiorello sa raccontare così bene. In fondo lo show è lui e mai come in questa terza settimana gli ospiti sono un di più.

 

Viva RaiPlay!, diretta 28 novembre 2019


  • 20.22

    Pochi minuti e si comincia. Ospiti J-Ax e Nina Zilli.

  • 20.32

    Inizia il collegamento del Tg1 e abbiamo il doppione: in collegamento c'è Emma D'Aquino e i conduttori del tg si moltiplicano. CHE MERAVIGLIA! Fiorello cerca di traviare Giorgino e ci riesce pure.

  • 20.34

    Inizio con Pintus. Dopo un minuto e mezzo sto cercando il telecomando. MA NON C'E'.

  • 20.39

    Carina la raiplayzzazione del video di Nina Zilla e J-Ax.

  • 20.41

    Stasera si salta Protestantesimo...

  • 20.43

    "La Rai sta vivendo un periodaccio. Mi stringo intorno al nostro AD, che vuol dire 'addio'!". Si parla delle nomine Rai e dell'ennesimo slittamento, della 'lottizzazione', della 'dissenteria' delle forze politiche che dissentono... "E quel povero Salini? Sta sempre lì a combattere con chi mettere a Rai YoYo... io ci metterei Gigino di Maio... c'ha anche il nome. E mentre litigano per queste cose i ponti crollano...".

  • 20.46

    E vai col ponte dei cinesi: 55 km in 8 anni in mezzo al mare. "Per le nomine Rai chiamiamo i cinesi...".

  • 20.48

    Anna ormai in 'prima serata'.

  • 20.49

    "Stasera a me non mi va tantissimo..." E infatti sta seduto. Si accomoda anche il microfonista, Giulio...

  • 20.52

    "Quattrico" per la Quota 100 nel pubblico con Meraviglioso, Sei Bellissima, Cocaine e Nessun Dorma. Ovviamente arriva il direttore giovane che le trova esagerate: e quindi vanno 'ridimensionate' la canzoni, pena il ridimensionamento dello stipendio. E diventano Non tanto male, Sei Passabile, Camomilla/Tisana, e

  • 20.56

    Momento entusiasmo Phaim. Adoro.

  • 20.57

    Ma che fine ha fatto la voice over del Vertice Rai? Tutti in dissenteria?

  • 20.58

    Il motorino che passa mentre Phaim lancia la pubblicità è la quintessenza del live... (Ma sta pubblicità...).

  • 21.02

    Lo fate uno spazio con il fuori onda delle pubblicità, sì?

  • 21.02

    Canzone scritta da Cremonesi e il batterista Massimo Pacciani scritta per Adriano Celentano: provano per un anno a fargliela sentire, ma niente. E ora la canta lui: Se stasera te ne vai.

  • 21.07

    Un tango, molto Celentaniano... cantato anche molto à la Celentano.

  • 21.10

    Non bandoneon ma fisarmonicista, Giovanni Moscariol, rubato a Ramazzotti in tour. Il ballerino era Di Pasquale.

  • 21.11

    OHHHHH, LE FICTION FALLATE! Operation Vietnam: gli attori sono sempre gli stessi. "E' una missione impossibile, ma se c'è un soldato che può farlo sei tu!". "MA VACCE TE'". Mi sembra perfetto...

  • 21.14

    Stasera i superprotagonisti sono Di Caprio e Riccardo Scamarcio. Meno male... leggere Bova sarebbe stato indelicato oggi.

  • 21.15

    I fastidi del cinema: sottoscrivo la battaglia di Fiorello perché la gente non si alzi sui titoli di coda.

  • 21.20

    Si canta Città Vuota con Nina Zilli e J-Ax che rappa "Alla cena con Salvini preferisco le Sardine"...

  • 21.23

    E la puntata finisce qui. Ma si ricomincia subito ricordando gli anni '90. "Ti ricordi quel bar, il bar de Lille... Ho cercato di dimenticare a lungo" dicono sia Fiore e J-Ax.

  • 21.25

    Ed è subito Ohi Maria... "ti amavo" canta oggi J-Ax.

  • 21.26

    Palco alla Zilli per 50.000 caffè.

  • 21.29

    Fiore richiama Pintus: lavorava nell'allestimento del Karaoke. "Lo spettacolo era prima, quello che andava in onda era il relax... e io mi chiedevo come faceva a saltare da una parte all'altra del set...".

  • 21.34

    Sono partiti gli aneddoti di quando facevano i camerieri e animatori: ohhh, mo' sì. Continuate così: no monologhi, no imitazioni.

  • 2137

    Le canzoni di Baglioni a mo' di cori da stadio sono magnifiche, diciamocelo.

  • 21.39

    Ed Emma D'Aquino si lancia a cantare Baglioni... "Sai come rode Giorgino!"... Emma, Emma potevi sceglierne una più facile....

  • 21.41

    Vabbè, diciamo che poteva andare meglio. "Abbiamo provato 4 tonalità in un minuto" scherza Fiorello.

  • 21.43

    Stasera, per alzata di mano, si chiude con Bertoli che vince su Zucchero. E Fiorello canta A muso duro. Sembra una chiusura a tema visto l'inizio 'più politico' sulle nomine Rai.

  • 21.47

    Chiusura come sempre con lui che va via, sulle note della sua ultima canzone. E A muso duro è davvero una bella chiosa.


Viva RaiPlay!, ospiti e anticipazioni del 28 novembre 2019

Nuova puntata di Viva RaiPlay! questa sera, giovedì 28 novembre, dalle 20.30 in esclusiva su RaiPlay, la piattaforma OTT Rai, che seguiremo come sempre live su TvBlog. Fiorello ha ormai le redini in mano e sembra quasi, arrivato circa a metà percorso, di aver bisogno di una ricarica di entusiasmo, venuta un po' meno - diciamocelo - nella puntata di ieri, non propriamente benedetta dai contributi degli ospiti. Se Anna Foglietta ha dato nuovamente prova della sua versatilità, Tommaso Paradiso ha invece mostrato la corda nello stare al passo non solo con Fiorello ma con la natura stessa di ospite musicale cui viene chiesto di non fare solo la sua cantata (in playback o meno) con l'ultimo singolo in promozione.

Il parterre ospiti però non è quello su cui punta (quanto meno) la promozione di Viva RaiPlay!. Qualche indizio si può recuperare nel 'pre-show' Viva Asiago 10, in onda intorno alle 12.00 sempre su RaiPlay. Le uniche certezze sono il cast fisso, con il Mollica puppit, il maestro Enrico Cremonesi e l'orchestra/band, Danti, gli Urban Theory, i Gemelli di Guidonia, solitamente coinvolti nell'after show, e Phaim Bhuiyan, ribattezzato "l'Amadeus del Bangladesh" cui è affidato lo spazio 'Bollino Rosso' dedicato ai giovani talenti o agli ospiti particolari. E siamo sempre in attesa di Max Pezzali, di cui Fiorello ha 'spoilerato' in anteprima su Twitter la data a San Siro del prossimo luglio.

Ricordiamo che “Viva RaiPlay!” è un programma di Rosario Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio, per la regia di Piergiorgio Camilli. Va in onda il mercoledì, il giovedì e il venerdì alle 20.35 (circa) in esclusiva su RaiPlay per un totale di 18 puntate.