Domenica IN, Mara Venier travolta dalla commozione: in lacrime dopo l'intervista alla madre di Nadia Toffa

Margherita Rebuffoni si emoziona ricordando sua figlia coinvolgendo la conduttrice del programma che per tre minuti lascia il centro dello studio per la troppa emozione.

Senza filtri e senza costruzioni, la limpidezza con la quale Mara Venier manifesta le sue emozioni è ormai alla conoscenza di tutti, ancor di più oggi pomeriggio durante l'undicesimo appuntamento di Domenica IN che, come anticipato da TvBlog durante la settimana, ha invitato Margherita Rebuffoni madre di Nadia Toffa.

A poco più di tre mesi dall'addio della 'iena', dopo l'intervista a Domenica Live la donna si è aperta alle emozioni nel salotto della conduttrice di Rai 1 raccontando tutto il bello lasciato in eredità da sua figlia fra la sua infanzia, la crescita, la maturità, la crisi data dal calvario della malattia che l'ha portata via e le foto del cuore, tocco emotivo che spesso provoca una forte emozione sia nell'ospite che nella conduttrice.

Per più volte la Venier ha interrotto la chiacchierata davanti alle difficoltà della donna che, fra un ricordo e un sorriso spezzava la sua voce per la troppa emozione, un abbraccio e una carezza hanno tranquillizzato la donna: "è come essere a casa" dice "Per me è come se ti conoscessi da una vita" risponde la conduttrice. Il lungo intervento (circa un'ora di intervista) si conclude in lacrime per entrambe mentre un lungo applauso scrosciante accompagna l'ospite fuori dallo studio.

Mara Venier era pronta a presentare l'ospite successivo (Marco Bocci) ma la commozione la travolge ("Non è facile") e non riesce a proseguire, voltandosi verso il ledwall spalle alla camera per non mostrarsi. L'orchestra di Stefano Magnanensi cerca di salvare il momento suonando Il mio canto libero per tre minuti nella quale la conduttrice lascia lo studio per asciugarsi le lacrime. Il tempo per riprendersi e lo spettacolo va avanti, entra in studio l'attore e l'atmosfera torna raggiante nell'arco di breve tempo.

  • shares
  • Mail