Viva RaiPlay!, sempre più internazionale, sempre più one-man show

Il racconto della quinta puntata di Viva RaiPlay!, l'online show di Fiorello

La quinta puntata di Viva RaiPlay? Un one-man show in piena regola, sempre più internazionale, grazie alla connessione della trasmissione studiata per l'OTT RaiPlay e il circuito di Rai Italia. Venti milioni di spettatori in ogni continente, che avranno modo di seguire le gesta di Fiorello, questa sera alla presa con vecchi e nuovi amici di Via Asiago.

Due gli ospiti musicali, o meglio tre, a contare ogni singolo artista: Giorgia, già passata per lo studio durante le dirette su Rai 1, e Benji e Fede, che si sono esibiti con l'ultimo singolo Sale (senza Shari, in gara a Sanremo Giovani). Presente in studio anche Francesca Fialdini, conduttrice di Rai 1, che nell'after-show si è esibita con Fiorello sulle note di Ragazzi di oggi; Elisa Maino, regina dei social, ha invece cercato di insegnare al Presidente del CONI, Giovanni Malagò, come avere successo su TikTok. Di maggiore interesse per il dirigente sportivo, tuttavia, deve essere stata l'esilarante intervista di Fiorello a Roberto Mancini (o di una sua controfigura?), commissario tecnico della Nazionale di Calcio Italiana Maschile.

  • 20.20

    Tra poco, Viva RaiPlay!

  • 20.30

    Dopo il consueto scambio di battute col Tg1, Fiorello si addentra nei corridoi di Via Asiago, sale in ascensore e trova il temutissimo direttore, che vorrebbe per il programma un conduttore di questo millennio...

  • 20.35

    Martin Garrix is in the house! Fiorello entra in studio sulle note di Animals. "Non un goccio di fiatone, non un goccio di sudore". 20 milioni di potenziali telespettatori da oggi, in tutto il mondo, grazie a Rai Italia.

  • 20.40

    "Sono stato bullizzato per il cognome, del cognomismo". Un Fiorello tra i Pappalardo, che ha la soluzione per sconfiggere il razzismo: un attacco alieno, per far unire tutti in nome di un nemico comune. "Moriremo, ma uniti". In studio, presente la direttrice di Rai 1, Teresa De Santis.

  • 20.45

    Il trait d'union tra il tema del razzismo e delle innovazioni tecnologiche? Star Trek, che portò per prima in televisione un bacio tra una donna nera e un uomo bianco, ma anche le porte scorrevoli e il telefonino. Prima della Upim di Augusta.

  • 20.47

    1958, Bruno Martino, "Nel 2000". Un brano precursore dei tempi, che Fiorello interpreta con la coreografia degli Urban Theory.

  • 20.50

    Phaim è sotto la botola, nella sala concerti, e si presta a una gag di prospettiva con Fiorello. Insieme all'"Amadeus del Bangladesh", Benji e Fede che si esibiscono con Sale.

  • 20.52

    Benji e Fede cantano Sale senza Shari, in gara a Sanremo Giovani, alla ricerca di un posto per le Nuove Proposte di febbraio 2020.

  • 20.55

    Fiorello vorrebbe cullare il suo pubblico più âgé, ma il bimbo-direttore non ci sta. E l'auto-tune non basta più, bisogna rimodernare i testi delle canzoni. Non più "Abbronzatissima", ma "Ti sei fatto la lampada?".

  • 20.58

    Ospite di stasera Elisa Maino, regina incontrastata dei social, che si è recata dal Presidente del CONI Giovanni Malagò per una lezione di TikTok. Fiorello commenta anche lo sbarco degli over sull'applicazione cinese, complice l'iscrizione di Matteo Salvini.

  • 21.02

    Pubblicità.

  • 21.05

    La pubblicità torna con qualche nota di Un'ora sola ti vorrei. A cantare, Fiorello e Giorgia, di passaggio per Via Asiago. Sul palco, in pantaloni e un mazzo di chiavi appeso alla tasca.

  • 21.08

    Protagonista per qualche minuto dello show, Anna Fontana, la truccatrice personale di Fiorello, che si diverte a farla ridere, messa in imbarazzo dalla telecamera. Seduta tra il pubblico, Francesca Fialdini.

  • 21.13

    Fiorello racconta gli aneddoti della vita da boy-scout e da militare, tra un furto notturno di crema spalmabile e una mitragliata fuori campo durante l'esercitazione. "Ho fatto il militare nel 1982, negli anni delle Brigate Rosse, che assaltavano le caserme. E pensare che l'unico ostacolo fra le armi da rubare e le Brigate Rosse fosse il futuro re del karaoke..."

  • 21.19

    Nell'EPCFCFINT (E poi c'è Fiorello che fa il nuovo Toffanin), Fiorello propone la sua personale versione del late Show all'americana. Protagonista dell'intervista di oggi, un "personaggio di fantasia" di nome Roberto Mancini. Caso strano, la comparsa e il CT della Nazionale di Calcio Italiana, condividono stesso nome e cognome...

  • 21.25

    Benji e Fede tornano sul palco. La loro età sommata insieme? 51 anni, 9 in meno di Fiorello. Panico negli occhi dello showman, invitato al concerto dei due all'Arena di Verona del prossimo maggio 2020. Ma chi erano i Benji e Fede degli anni '60? Franco IV e Franco I, autori di Ho scritto t'amo sulla sabbia, che il duo e Fiorello interpretano con uno stile moderno.

  • 21.30

    Scorrono i titoli di coda, parte l'after-show. Fiorello si sfila le lenti a contatto davanti a Francesca Fialdini e se le mangia. Via gli occhiali, parte l'intervista con la conduttrice di Da noi... a ruota libera.

  • 21.35

    Chi era il mito di Francesca Fialdini? Luis Miguel. E l'orchestra parte inevitabilmente con Ragazzi di oggi, che Fiorello e la conduttrice cantano con grande energia.

  • 21.40

    Dopo l'intervista di Fiorello a Roberto Mancini, ai tre Gemelli di Guidonia è rimasta la voglia di cori. Ma come sarebbero le canzoni di Baglioni allo stadio? Il terzetto lo propone e il risultato è esilarante!

  • 21.42

    Torna sul palco Giorgia e Fiorello ripercorre un episodio che li ha visti entrambi protagonisti a Stasera Pago Io... Revolution, nella puntata del 17 aprile 2004. Un piccolo incidente nell'attacco del brano per lo showman, un grande fardello che Fiorello si porta dietro da quindici anni. E poi ci si mette anche Techetecheté, che lo ripropone ogni tre e per te!

  • 21.48

    Fiorello e Giorgia ripropongono il duetto sulle note di What Now My Love, con tutti gli attacchi giusti, senza ritardi o fonici poco reattivi. "Poi sostituisco l'audio con quello originale", confessa il mattatore.

  • 21.50

    La puntata non può chiudere senza una veloce lettura dei messaggi ricevuti sul telefono durante la puntata. Vasco Rossi da Los Angeles fa i complimenti al conduttore, che ripreso dalla steadicam lascia gli studi con Giorgia, sulle note dei Due Coccodrilli.


Viva RaiPlay, diretta del 21 novembre 2019


Quinta puntata di Viva RaiPlay!, lo spettacolo del mattatore Fiorello, in onda esclusivamente su RaiPlay, la OTT del servizio pubblico. In prima emissione dal mercoledì al venerdì, Viva RaiPlay attende il proprio pubblico alle ore 20.35 circa, al termine del TG1 della sera. Anche oggi seguiremo l'appuntamento in liveblogging, dallo sketch con la giornalista Laura Chimenti durante il notiziario, fino all'aster show.

Massimo riserbo sugli ospiti speciali della serata, ma rimaniamo in attesa fiduciosa di qualche rivelazione social prima della puntata, come quella di ieri di Emma su Twitter. Sicuramente non mancheranno Vincenzo Mollica in versione Muppet (la cui voce è proprio del giornalista di Rai 1, come rivelato in un'intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni), il maestro Enrico Cremonesi, il fidato Danti, gli snodati Urban Theory, i tre Gemelli di Guidonia e il giovane regista Phaim Bhuiyan.

Viva RaiPlay!, il programma e gli spin-off


Viva RaiPlay! è un programma di Rosario Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio, per la regia di Piergiorgio Camilli. Va in onda il mercoledì, il giovedì e il venerdì alle 20.35 in esclusiva su RaiPlay per un totale di 18 puntate, fino a metà dicembre.

In contemporanea allo show principale, Fiorello è impegnato anche sul fronte di Via Asiago 10, l'anteprima pomeridiana che replica gli schemi della celebre Edicola Fiore, sempre in onda su RaiPlay. Da una costola di RaiPlay, inoltre, è nato Viva RaiPlay alla Radio, il meglio dello spettacolo, trasmesso durante il weekend alle 11.00 su Rai Radio2.

  • shares
  • Mail