Il Collegio 4, quarta puntata: espulsi Djordjevic e Bellantoni, arriva l'ispettore Bruschi

Anticipazioni e diretta della quarta puntata del reality di Rai 2

  • 21.20

    Consueta anteprima. Il Collegio torna in onda, bentornati negli anni '80!

  • 21.25

    Giornata grigia al Collegio. Tutti pensano che Claudia sia stata buttata fuori e si disperano. Il preside incontra i genitori, che li mette al corrente di tutte le malefatte della figlia. Lei, nel mentre del colloquio, ride.

  • 21.30

    "Mi comporto male perché ho paura di arrivare alla fine della vita e dire di non aver fatto tutto quello che volevo". Il preside si oppone alla lettera scritta dalla Dorelfi, in cui parla solo di sé e non rivolge alcuna scusa alla sorvegliante e all'intero collegio. Il preside la invita a scrivere un'altra lettera, ma prima duro scontro generazionale con la mamma e il papà.

  • 21.35

    Il preside riammette Claudia nella scuola. Intanto lei, in confessionale, fa l'ombrello a tutto il corpo docenti. Gliel'ha fatta, di nuovo, anche se le tocca pelare le patate per cena...

  • 21.40

    Sanremo anima la serata dei collegiali. Anche Maggy Gioia si scatena sulle note di un giovane Vasco Rossi.

  • 21.45

    Come buon auspicio per una settimana di grande armonia, il preside consegna a tutti le lettere che hanno scritto i genitori, ormai distanti dai propri figli da diverse settimane. Fiumi di lacrime.

  • 21.50

    Il professor Maggi è malato. Al suo posto arriva una supplente, l'avvenente professoressa Pino. Ciupilan, Musella e Crispino se ne innamorano. L'interrogazione di Musella su Palazzeschi si conclude con un 4 e mezzo.

  • 21.55

    "Se crede che ce l'ha solo lei", dice Busciatella, che poco tollera la nuova arrivata. Crispino e Ciupilan costretti ad imparare a memoria una poesia di Dante come punizione per il loro comportamento poco rispettoso.

  • 22.00

    Lezione di geometria. La professoressa Petolicchio annoia l'intera classe con i suoi solidi di rotazione, mentre Bellantoni e Djordjevic arrivano alle mani dopo "essersi guardati male" l'uno con l'altro. Troppi galli nel pollaio? Di mezzo pare esserci anche il modo di fare scherzoso per Adamuccio di Alex.

  • 22.05

    "Era solo uno scherzo per non fare lezione", ma i due si beccano comunque una punizione: 100 giri di campo. Ma al preside qualcosa non torna...

  • 22.10

    Dopo aver convocato Adamuccio e scoperto che si trattava di uno scherzo, il preside ferma i due collegiali prima di scontare la punizione e fa tornare in refettorio i due ragazzi. Il preside prende un provvedimento ancora più duro: i due dovranno studiare tutto il programma della settimana precedente per una prova a sorpresa...

  • 22.15

    Il professor Traina parla con gli alunni di energia nucleare, ma l'argomento della lezione diventa presto Mario Tricca. C'è chi lo trova simpatico, chi lo insulta, chi lo tollera e chi non lo tollera. "Mi sento un pesce fuor d'acqua" dice all'insegnante alla fine della lezione. "Deve accettare l'ambiente in cui vive, in questo mare, ascoltando e accettando gli altri e con un atteggiamento umile", il consiglio di Traina.

  • 22.20

    Momento delle telefonate a casa. Mario parla col babbo, che lo conforta dopo che il figlio gli rivela di aver a che fare con persone che di solito evita: "A distruggere sono capaci tutti, devi costruire".

  • 22.25

    Al tramonto, Ciupilan e Crispino declamano la poesia assegnata di fronte alla professoressa Pino. Il suo compito? Ricordar loro l'importanza del rispetto per le donne. Avranno imparato...?

  • 22.30

    Coccole, smancerie e svenevolezze nel collegio, tra coppie che nascono e coppie che scoppiano...

  • 22.35

    Lezione di tecnologia. Tutti al parco faunistico a sperimentare la nuova tecnologia del VHS, per registrare un reportage nella natura. Tutti, tranne Djordjevic e Bellantoni. Due squadre, i gialli e i rossi, devono riprendere e montare un vero e proprio documentario.

  • 22.40

    Tra gibboni che sfogano i propri bisogni naturali, Mario Tricca che si lamenta perché non riesce a parlare di civette, le due squadre portano a termine il lavoro e ricevono i complimenti di Traina.

  • 22.45

    Un "Platone di esecuzione" per Djordjevic e Bellantoni, che si esibiscono in un'interrogazione pietosa di fronte ad alcuni professori e al preside. Ciupilan dice a Adamuccio di non essere poi tanto interessata al suo fidanzato e di avere occhi più per Djordjevic...

  • 22.50

    Giornata dello studente? E allora è il momento di giocare: via con lo Scarabeo. Vincono a sorpresa Ciupilan e Djordjevic.

  • 22.55

    Giorno di festa, quindi si preparano torte e striscioni per celebrare la pace e il movimento pacifista. Tutta la classe si prepara per cantare e suonare Imagine di John Lennon.

  • 23.00

    Dopo i pianti suscitati dalle note del pianoforte suonato da Samuele Fazzi, la classe festeggia mangiando la torta a cena. Quale sarà il destino di Djordjevic e Bellantoni dopo l'esame?

  • 23.05

    Al preside non si fanno. Djordjevic, dopo ripetute punizioni, viene espulso dal collegio insieme al compagno Bellantoni, che lascia la sua Adamuccio tra le lacrime. La classe è già pronta a vendicarsi col preside.

  • 23.10

    Il professor Carnevale vuole tenere una lezione sulla storia del cinema, ma la classe si ribella. C'è chi chiede un'assemblea, chi vuole occupare il collegio, chi è per il dialogo. Le masanielle sono Adamuccio e Aresta, ma che non pare che abbiano le idee chiare. Maggy rimane in classe a seguire le lezioni.

  • 23.15

    Aresta e Adamuccio ottengono l'assemblea, un risultato che a nessuno interessa. Vilma viene spinta a intervenire durante il colloquio, ma lei non è interessata ad immischiarsi. Molto rumore per nulla.

  • 23.20

    Lettera dal professor Maggi, triste e lontano dalla sua classe, che inaspettatamente elogia. La professoressa Pino tiene una lezione sul femminismo, tra chi ritiene che gli uomini debbano portare il pane a casa e chi combatte per i diritti delle donne. La lezione offre lo spunto per parlare di famiglia e D'Addio fa commuovere con la sua storia la supplente.

  • 22.25

    Al collegio arriva una nuova persona, che i collegiali conoscono a cena. Chi sarà? Dopo la lezione di ginnastica, tocca alla Petolicchio prendere le redini della classe. Si parla di equazioie, ma ecco arrivare l'uomo: è l'ispettore scolastico, che deve controllare l'andamento della classe.

  • 23.30

    L'ispettore Bruschi dagli occhi di ghiaccio interroga singolarmente gli studenti. Saltano fuori problemi e bugie.

  • 23.35

    "Siamo sotto ispezione, siamo nel mirino". Il futuro della classe sarà determinato dalla relazione dell'ispettore. Il preside non ne ha mai ricevuta una negativa. Nessuna classifica, peggiore o migliore: è tutto nelle mani di Bruschi.

  • 23.40

    Nella prossima puntata? Il preside minaccia che la classe debba essere dimezzata. Cosa accadrà?

Torna stasera, alle 21.20, Il Collegio, il reality di Rai 2 che consente a una classe di adolescenti di tornare indietro nel tempo e di vivere e studiare all'interno di un convitto del secolo scorso. Quarta puntata quella di martedì 12 novembre 2019, in cui si scoprirà il destino di Claudia Dorelfi: l'alunna indisciplinata verrà espulsa o meno dall'esperimento per la sua condotta? In attesa del responso del preside, che seguiremo su Tvblog in live-blogging, ecco alcune anticipazioni sulle lezioni e sulla vita di classe della quarta settimana.

Il Collegio 4, anticipazioni della quarta puntata


I collegiali dovranno misurarsi, durante una lezione di tecnologia dedicata agli audiovisivi, con videocassette e microfoni. Infatti, una lezione sull'uso della telecamera VHS offrirà loro la possibilità di realizzare un reportage al parco zoologico. Il brano Ebony and Ivory di Paul McCartney e Stevie Wonder, incisa proprio nel 1982, darà lo spunto al professor Callahan di tenere una lezione di inglese sui temi dell'integrazione e della lotta al razzismo. Il fenomeno sociale del femminismo sarà al centro del dibattito in classe, in cui durante l'ora di educazione musicale si canterà Imagine di John Lennon, inno pacifista.

Particolarmente apprezzata dai collegiali sarà un'avvenente supplente, chiamata a sostituire un professore assente. I venti collegiali dovranno attendere la visita, per la prima volta nella storia del programma, di un ispettore scolastico, che avrà il compito di giudicare l'andamento dell'anno scolastico e controllare gli ambienti di vita comune degli alunni. A loro, tuttavia, il preside dedicherà una giornata di celebrazioni, la "Giornata dello Studente".

Il Collegio, dal format internazionale Le Pensionnat – That’ll teach’em, di cui la Rai ha acquisito i diritti, è un programma realizzato in collaborazione con Magnolia - Banijay Group, scritto da Luca Busso, Valentina Monti, Marco Migliore, Elia Stabellini, Laura Cristaldi, Emanuele Morelli, Matteo Corfiati e Piera Sorrentino, per la regia di Fabrizio Deplano.

  • shares
  • Mail