Enrico Piaggio - Un sogno italiano, Violante Placido a Blogo: "ll mio personaggio è un dark lady? Ma no! E' una donna che sa quello che vuole..."

L'intervista di TvBlog a Violante Placido, tra i protagonisti del film tv Enrico Piaggio - Un sogno italiano.

Martedì 12 novembre 2019, in prima serata su Rai 1, andrà in onda il film tv Enrico Piaggio - Un sogno italiano, con la regia di Umberto Marino, con Alessio Boni, Violante Placido, Francesco Pannofino e Roberto Ciufoli.

In occasione della conferenza stampa di presentazione del film tv, noi di TvBlog abbiamo intervistato Violante Placido, l'attrice romana che interpreta la parte di Livia Rivelli, una dark lady spregiudicata, che, nel film tv, ha avuto una relazione con Enrico Piaggio e che verrà usata dal banchiere Rocchi-Battaglia, interpretato da Francesco Pannofino, per tentare di impossessarsi della fabbrica Piaggio.

Tu interpreti la parte di Livia Rivelli che dicono sia una dark lady... E' così oppure no?

Ma no! Anzi, io la vedo come una donna luminosa, una donna molto emancipata per l'epoca, quindi, forse, per questo motivo può sembrare una dark lady, perché sa quello che vuole e cerca di prenderselo. E' una donna che sa stare in mezzo agli uomini, che gioca a poker, che beve whisky... Però, non è una cattiva persona.

Non sei nuova a storie autobiografiche come queste... Quanto sono importanti questo tipo di fiction e questo tipo di prodotti?

Questa è una fiction molto bella perché racconta parte della nostra storia e racconta anche un grande sogno, il sogno di libertà che sarà, poi, l'invenzione della Vespa, un momento di rinascita dopo la guerra.

Per quanto riguarda la tv, tu, recentemente, hai lavorato anche per Illuminate su Rai 3... Com'è stata quell'esperienza?

E' stato molto bello perchè comunque anche lì sono entrata in contatto con una donna incredibile che neanche conoscevo, ad essere sincera...

Che è Marisa Bellisario...

Marisa Bellisario, top manager, donna estremamente emancipata, pionieristica direi... E' stata una donna che è diventata presidente della Olivetti Corporation in America e che, poi, è diventata amministratore delegato della Italtel che, all'epoca, era un'azienda crollata completamente, un po' come succede a Piaggio subito dopo la guerra... Lei è stata una delle pochissime donne che ha avuto un ruolo così importante, in mezzo a uomini, è riuscita a tenere testa a tantissime figure ma, sopratutto, è riuscita a risollevare un'azienda in 3 anni, un'azienda di 23mila dipendenti.

Tu sei anche cantante e musicista. Saresti tentata a misurarti con uno show televisivo, un varietà?

Oddio, non lo so, dipende da cosa si tratta...

  • shares
  • Mail