Viva RaiPlay!, l'anteprima web sarà Viva Asiago 10: intanto Mika canta Anima Mia, Mina saluta e Vespa gioca

Fiorello alla prova della terza puntata lancia un altro segmento della sua esperienza web.

Terza puntata per Viva RaiPlay nell'access prime time di Rai 1. Nella consueta diretta col Tg1, la parte più live della sua temporanea esperienza tv, Fiorello ha lanciato un nuovo segmento del suo progetto digital: si intitola Viva Asiago 10 e andrà in onda la mattina alle 9.00 su RaiPlay nei giorni sarà trasmesso Viva RaiPlay! in esclusiva sul web. Quindi a partire da mercoledì 13 novembre.

Il set presentato richiama quello di Edicola Fiore: una grande scrivania, i giornali sparsi sul tavolo, brocche e caffè, il megafono e il solito corredo di compagnia di giro. Al suo fianco 'il Presidente' Vincenzo Mollica nella versione MyPuppit, una delle rivelazioni vere di questo 'nuovo' programma targato Fiorello.

Viva Asiago 10 andrà in onda dall'acquario della sede radiofonica romana: le vetrate permetteranno al pubblico di seguire le dirette e già stasera il pur esiguo parterre di spettatori c'è il disturbatore Niki Giusino. Le premesse sono ottime.


VivaRaiPlay, ospiti ed esibizioni della terza puntata - 6 novembre 2019


La terza puntata si apre con Mika che fa il vocal coach per arrotondare e che scalda Fiorello intonando Anima Mia dei Cugini di Campagna e continua con una chicca, come gli Urban Theory che usano la colonna sonora di Mario Kart per la loro coreografia di apertura.

Le sorprese continuano con un whatsapp di Mina (che esce a giorni con un nuovo disco con Ivano Fossati) e con un duetto FiorelloMarracash in una versione rap-elettro-dub di I've got you under my skin.

Ma in questa terza puntata Fiorello riporta l'attenzione su di sé: dopo una prima piena di special guest e una seconda che riporta la calma, la terza lo vede nuovamente nel ruolo di pivot. E continua a presentare pezzi del suo show: vorrebbe fare EPCC, ma vorrebbe anche essere la nuova Silvia Toffanin ("Anzi iovoglio essere il nuovo PierSilvio Toffanin").

Il Coup de théâtre è l'apparizione di Bruno Vespa in versione figurante per la prova del segmento intervista: giusto il tempo di mostrare il libro in promozione e una battuta. Via così.

Con Biagio Antonacci che ormai vive ai tornelli della Rai, il finale del varietà arriva sotto forma di pacco di 'Emmazon Prime' consegnato con 'l'uomo d'oro' Fabio De Luigi giunto apposta apposta da Rimini. E vien fuori Emma che canta (un pezzo, ché non c'è tempo di) Io Sono Bella. Un bel pacco sorpresa. E in 20 minuti succedono più cose e si vedono più ospiti - peraltro usati meglio - che in uno show da sabato sera di 4 ore...

E se c'è una missione già riuscita a Fiorello è quella di essere il meme di se stesso: per i social (e RaiPlay) una mano santa.

 

  • shares
  • Mail