Scontro Gabriele Cirilli-Fabio Caressa: "Interista", "comico che non fa ridere da 20 anni"

Il comico, che aveva polemizzato su Twitter col giornalista e con Bergomi, stamattina ha provato a chiudere il caso: "Vi stimo"

"Ciao Caressa, abbiamo sbagliato tutti e due, io per primo, non ho capito la portata di quello che ho detto. Tutto dettato dalle emozioni sportive. Qualche commento non corrispondente a realtà mi ha caricato Ti stimo come stimo Bergomi. Comunque faccio ridere ancora molto, fidati". Si è concluso (o forse no?) con questo tweet il botta e risposta a distanza tra Gabriele Cirilli e Fabio Caressa. La vicenda si è aperta con un cinguettio polemico del comico, scritto il 29 ottobre scorso mentre Sky trasmetteva Brescia-Inter con telecronaca dello stesso Caressa con il commento tecnico di Beppe Bergomi (ex capitano dell'Inter):

Ma perché pago sky? Per sentire due interisti che fanno la telecronaca? Ma basta

Il giornalista ha replicato alcuni giorni dopo, con un commento velenoso contro il comico negli ultimi anni visto spesso a Tale e quale show:

Ora vedo pure che ci sono comici che non fanno ridere più da 20 anni che pur di avere un po’ di follower si mettono a scrivere di calcio e fanno i populisti per qualche like.

Stamattina la contro-risposta di Cirilli, noto tifoso juventino:

Caso chiuso?

  • shares
  • Mail