Report debutta con un triplete micidiale, ma il rischio Cassandra rimane

Tre le inchieste della serata: i rapporti tra Lega e Russia, gli effetti delle capsule del caffè sull'ambiente e il turismo del Colosseo. L'impressione tuttavia è che lo storico programma di Rai3 non sia capace di parlare alle masse.

  • 21.20

    Inizia l'anteprima di Report: Sigfrido Ranucci introduce un servizio di Giulia Presutti su come facciamo fruttare il turismo al Colosseo.

  • 21.25

    A quanto pare tour operator stranieri riescono a comprare tantissimi biglietti per l'Anfiteatro Flavio. A gestire gli ingressi è CoopCulture dal 1997, mentre per i bookshop Mondadori Electa. Sembra però che lo Stato non sappia quanto guadagni da uno dei monumenti più visitati al mondo, anzi guadagni troppo poco a vantaggio di CoopCulture.

  • 21.31

    Nel menu della serata anche gli effetti delle capsule del caffè sull'ambiente e la trattativa tra Russia e Lega: favori sul gasolio in cambio di soldi nelle casse del partito di Matteo Salvini.

  • 21.37

    Un video mai mostrato prima fa vedere che Savoini era con Salvini all'evento di Confindustria Russia. Poi viene mostrato stasera il tentativo del giornalista di Report di chiedere delucidazioni all'allora ministro dell'Interno. La risposta fu: "Siamo al 3 agosto, amico mio".

  • 21.39

    I soldi ottenuti dai russi, oltre 60 milioni di dollari, avrebbero finanziato la campagna della Lega alle Europee secondo i giudici del Tribunale di Milano.

  • 21.42

    Il rapporto tra Salvini e Savoini nasce da lontano, addirittura vent'anni fa dai tempi de La Padania. L'ex direttore Gigi Moncalvo racconta che Salvini era assenteista e giustificava false note spese.

  • 21.45

    Moncalvo racconta che Savoini ha simpatie naziste e che in redazione chiamava "Camerata" i colleghi.

  • 21.48

    Dal 2013 Savoini diventa uno dei consiglieri più stretti di Salvini nella Lega, che diventa da movimento secessionista un partito nazionalista.

  • 21.51

    Sigfrido Ranucci ricapitola quanto visto. Ottima scelta di scrittura.

  • 21.53

    Viene mostrato un sondaggio inedito col quale Salvini avrebbe tastato il polso della situazione sul nazisfascismo.

  • 21.55

    Alexander Dugin è un filosofo russo molto amico di Savoini. L'uomo sogna una rivoluzione illiberale e la fine delle democrazie. In pochi anni è diventato l'ideologo dei sovranismi.

  • 21.57

    Kostantin Malofeev è un oligarca russo diventato molto amico di Salvini. Costui è stato inserito nella lista delle persone non gradite nella Unione europea. Gli è impedito di entrare nell'area Schengen e i beni gli sono stati congelati.

  • 21.58

    Il giornalista di Report chiede a Salvini di Malofeev al Congresso della Lega nel 2013. Salvini: "Ma ti sembra il momento di fare queste domande?". Il giornalista: "Sta facendo i selfie".

  • 22.03

    Malofeev dice che la trattativa al Metropol c'è stata.

  • 22.07

    L'oligarca parte all'attacco contro la presunta lobby gay parlando di "sodomiti": "Se non ci fossero i Pride i maschi non sarebbero attratti da altri maschi". Il ruolo delle donne? "Essere amate dagli uomini e avere così tanti soldi da non aver voglia di lavorare".

  • 22.12

    Il portavoce dell'associazione Pro Vita è il figlio di Roberto Fiore, leader di Forza Nuova.

  • 22.28

    Report ha trovato delle mail mandate dal figlio di Arata che si presenta come spin doctor della Lega. Il ragazzo ha organizzato i viaggi di Salvini in America.

  • 22.32

    Intanto il programma di Ranucci è trending topic su Twitter.

  • 22.34

    Si passa alla seconda inchiesta della serata: gli effetti delle capsule del caffè sull'ambiente.

  • 22.51

    Bernardo Iovene ha esaminato in laboratorio 3 capsule da Nespresso, Lavazza e un compostabile. Dai risultati è emerso che l'acqua contiene bario.

  • 22.53

    L'Arpa di Roma ha rilevato la concentrazione di metalli nel caffè. Questi sarebbero pieni di antiparassitari.

  • 22.57

    Da Lavazza la risposta è: "I metalli sono dei costituenti del caffè". La chiusa di Ranucci: "Lo ribadiamo: i metalli sono molto al di sotto del livello di rischio, ma sappiamo per la prima volta che ci sono metalli nel caffè".

  • 23.08

    In tutto questo ci sono delle belle notizie.

  • 23.15

    La puntata si chiude con le anticipazioni di lunedì prossimo.

L'inquietante rapporto della Lega con la Russia, la scoperta della presenza di metalli nel caffè e una pessima gestione da parte dello Stato nei confronti del Colosseo, dal quale si potrebbe guadagnare molto ma molto di più: per il suo debutto Report ha assestato una tripletta micidiale con inchieste dall'ottimo confezionamento e sempre ben documentate.

Sigfrido Ranucci, perennemente in camicia, con il passare del tempo è riuscito a togliersi di dosso la pesantissima ombra di Milena Gabanelli e appare molto più sciolto.

Il problema della storica trasmissione di inchieste di Rai3 è uno solo: in un Paese normale inchieste come quelle su Savoini provocherebbero un terremoto politico, i consumatori protesterebbero in maniera furente se venissero a sapere della presenza di metalli nel caffè e un ministro dei Beni Culturali avvierebbe un'indagine seria sulla gestione economica del Colosseo.

Pur restando uno dei migliori programmi della televisione italiana, Report sembra relegato al ruolo di Cassandra del piccolo schermo: si limita a conquistare Twitter ma non produce effetti almeno immediati nella società. Ci si indigna per due ore e poi si torna alla normalità. Il dubbio però a questo punto è se l'immobilismo sia da imputare ai telespettatori troppo poco indignati o allo stesso Report, che probabilmente non ha la forza di un talk show di Rete4 capace di coinvolgere le piazze. Insomma, l'impressione finale è che lo storico programma di Rai3 sappia informare ma sia incapace di parlare alle masse.

Report, anticipazioni puntata 21 ottobre 2019


Lunedì ancora all'insegna dell'inchiesta su Rai3: in prime time Presadiretta cede il testimone alla nuova stagione di Report , condotto da Sigfrido Ranucci. TvBlog seguirà la prima puntata in liveblogging.

Proprio ieri il giornalista era ospite di Lucia Annunziata a Mezz'ora in più per presentare la prima puntata, che si occuperà con il reportage La Santa Alleanza, degli strani rapporti della Lega di Matteo Salvini con la Russia, a partire dallo scandalo Metropol che ha coinvolto Gianluca Savoini. Per l'occasione Report ha intervistato Konstantin Malofeev, detto l'Oligarca di Dio, un milionario amico di Putin che punta a costituire una internazionale sovranista, dopo aver finanziato diversi partiti di estrema destra. Si tratta della prima intervista a una televisione europea. Nelle anticipazioni di ieri Malofeev ha rilasciato dichiarazioni di stima verso Salvini e di profondo disprezzo verso la comunità LGBT, paventando il pericolo di una maggiore diffusione dell'omosessualità per via dei Pride.

Il secondo reportage della serata si intitolata Un Espresso a casa nostra, incentrato sulle capsule del caffè e sui loro probabili effetti inquinanti. Pare che soltanto Nespresso abbia stretto un accordo con il Cial, il Consorzio italiano alluminio, per riciclare tonnellate di capsule. E le altre? In discarica o inceneritori.

Per finire, l'ultimo reportage dal titolo Il Colosseo racconta come sia la prima attrazione turistica in Italia, quarta in tutto il mondo. Con 7,7 milioni di visitatori nel 2017, ha incassato 53 milioni di euro. Ma chi gestisce i servizi di biglietteria e quelli di valorizzazione? Perché i biglietti sono spesso introvabili e i turisti si trovano a doverli comprare presso rivenditori privati, a prezzi più alti di quello standard? La sovrintendenza ha affidato tutto a un'associazione di imprese che comprende CoopCulture e Mondadori, ma gli esiti non sono sempre vantaggiosi per i visitatori ...


Report: dove seguirlo


Report va in onda alle 21.20 su Rai3 ed è disponibile anche in livestreaming su Raiplay.

 

Report: Second Screen


Report dispone di tre canali social:

 


 

  • shares
  • Mail