Ulisse - Il piacere della scoperta, quarta puntata: Alberto Angela nella Sicilia del Gattopardo

Alberto Angela racconta la Sicilia evocata dal romanzo e dalla trasposizione cinematografica.

Dopo la pausa per la Nazionale, Alberto Angela torna nel prime time del sabato sera con la quarta puntata del suo Ulisse - Il Piacere della Scoperta, in onda questa sera - sabato 19 ottobre - alle 21.25 su Rai1. E per questo quarto appuntamento, Angela e la sua squadra si spostano in Sicilia per raccontare la bellezza e la ricchezza della Palermo aristocratica che ha fatto da sfondo e da contenuto a Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Un altro viaggio pop, tra storia, letteratura e cinema, che mescola linguaggi e repertori per ricordare ai telespettatori - e a chi fa tv - che si può parlare di cultura affabulando. Anche per questo per la scoperta dell'arte e della bellezza della Sicilia del Gattopardo si attinge ai passi del romanzo e al capolavoro di Luchino Visconti.

Si va dal palazzo Valguarnera-Gangi che ospitò la scena del ballo con Alain Delon, Burt Lancaster e Claudia Cardinale - e l'attrice ripercorrerà l'atmosfera delle riprese mentre Terence Hill, nel cast per un piccolo ruolo giovanile, condividerà i suoi ricordi, a Palma di Montechiaro, feudo dei principi di Lampe -dusa, che ispirò in parte lo scrittore per la città di Donnafugata, nella quale si svolge gran parte del romanzo. Si visiteranno il monastero di clausura di S. Caterina d’Alessandria a Palermo, riaperto al pubblico solo da qualche anno, e le catacombe dei Cappuccini, dove i palermitani venivano mummificati ed esposti con i loro abiti migliori e che costituiscono una galleria della società dell’epoca. La parte naturalistica prevede una visita alla Riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco, dove il paesaggio costiero è ancora costellato di suggestivi mulini a vento.

Con questa quarta puntata cambia il competitor: con Amici Celebrities spostatosi al mercoledì, Canale 5 sfodera nel prime time del sabato sera il primo vero show autunnale, ovvero Tu sì que vales. Vedremo se cambieranno le preferenze del pubblico tv.

  • shares
  • Mail