Quarta Repubblica, Telese 'scippa' il portafoglio a Porro: "Ci sono mille euro, tra un po' sarai fuorilegge"

A Quarta Repubblica siparietto di Luca Telese che scippa il portafoglio a Nicola Porro: "Ci sono mille euro, tra un po' sarai fuorilegge". Il conduttore: "Pago il 53% di tasse, voglio avere diritto di spendere tutti i soldi che voglio"

Luca Telese ‘scippa’ in diretta il portafoglio a Nicola Porro. Una gag andata in scena durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica. Il conduttore di In onda, ospite nel programma di Retequattro, utilizza l’episodio come spunto per attaccare i mega evasori fiscali.

Se rubo il tuo portafoglio finisco in carcere con furto aggravato – contesta Telese – se invece qualcuno ruba 250 mila euro all’anno, invece niente, è un innocente. Tutto questo deve finire”.

Telese però non si ferma qui e, anziché riconsegnare il borsellino al proprietario, lo lancia al pubblico, dopo averci sbirciato dentro.

Guardate come gira – urla il giornalista sardo - ci stanno mille euro lì dentro. Tra un po’ sei fuorilegge, tutti quei soldi in contanti non li potrai portare più”.

Provocazione che Porro raccoglie al volo:

“La settimana scorsa giravo solo col telefonino, voglio avere il diritto di mettermi tutti i soldi che voglio nel portafoglio e di spendere tutti i soldi che voglio perché ci pago sopra il 53%. Non mi dovete rompere. La Guardia di Finanza venga a controllare tutto, voglio il premio”.
  • shares
  • Mail