Quarta Repubblica, Nicola Porro porta in scena la bottiglietta d'acqua "griffata"

A Quarta Repubblica Nicola Porro mostra in studio la bottiglietta d'acqua col logo del programma. Se il conduttore di Rete4 sceglie ancora la plastica e beve 'a canna', altri optano invece per le brocche di vetro e tazze in stile Letterman

In una televisione dove ormai tutto è brandizzato, c’è chi invece usa come ‘griffe’ il marchio della propria trasmissione. Accade a Nicola Porro, che porta in studio bottigliette d’acqua a firma Quarta Repubblica. Il logo azzurro e arancione su sfondo nero arriva nitidamente a casa, a copertura del vero logo dell’azienda produttrice.

Sono passati esattamente vent’anni dalle polemiche scatenate da Adriano Celentano, accusato da Striscia la notizia di fare pubblicità occulta ad una specifica ditta produttrice di acqua minerale durante lo show di Raiuno Francamente me ne infischio. Altri tempi e soprattutto altre abitudini, a partire dal rapporto con l’acqua e la plastica drasticamente mutato negli ultimi anni.

Se nell’era di Greta Porro beve “a canna” e porta ancora in video la bottiglietta di plastica, altri optano per l’esposizione orgogliosa di brocche di vetro e tazzine in stile Letterman.

Poi c’è chi si disseta durante le pause e la messa in onda dei servizi. Ma nella tv dell’apparire si rischia di essere fuori moda.

  • shares
  • Mail