Jeff Daniels sarà il direttore FBI licenziato da Trump in una miniserie CBS Studios

Brendan Gleeson sarà il presidente Donald Trump e nel cast ci sarà anche Michael Kelly di House of Cards

jeff daniels

La capacità degli americani di raccontare la propria situazione politica attraverso i racconti seriali o cinematografici non ha probabilmente pari al mondo. Se da noi per raccontare gli anni di Tangentopoli con la trilogia 1992-1994 è stato necessario l'inserimento di personaggi di fantasia per diluire il riferimento al reale, negli Stati Uniti la norma è prendere la realtà magari attraverso un libro e portarla sullo schermo.

Senza andare troppo nel passato basta vedere i recenti film Vice sul vice presidente Dick Cheney o The Loudest Voice (a breve su Sky Atlantic) miniserie che ha raccontato la vicenda personale e politica di Roger Ailes influente direttore di Fox News travolto da uno scandalo di molestie sessuali.

E se Ryan Murphy sta realizzando un American Crime Story sulla vicenda di Monica Lewinsky la stagista che ebbe una relazione con l'allora presidente Bill Clinton, il presidente in carica Donald Trump sarà un personaggio centrale di una nuova miniserie in 4 parti su cui sta lavorando CBS Studios.

Prodotta da Alex Kurtzman, Shane Salerno e Heather Kadin, la miniserie è ispirata al libro di James Comey “A Higher Loyalty: Truth, Lies and Leadership.” Comey è un ex direttore dell'FBI licenziato da Trump nel 2017 e nel libro racconta il tumultuoso rapporto avuto con l'attuale presidente ma anche le indagini sulle email di Hillary Clinton o quelle su terroristi, mafiosi e Martha Stewart.

Jeff Daniels interpreterà proprio James Comey nella miniserie che potrebbe essere distribuita poi sulla piattaforma di streaming CBS All Access o su Showtime o addirittura su entrambe. Billy Ray sta lavorando alla sceneggiatura e dirigerà le quattro ore della miniserie. Ray ha convinto Daniels dietro le quinte dello spettacolo teatrale Il Buio oltre la siepe di cui da 52 settimane l'ex attore di The Newsroom è il protagonista.

"Jeff è perfetto per il ruolo. Un grande attore, dalla forte integrità, sensibilità, intelligenza e complessità", ha dichiarato Roy commentando la scelta del protagonista.

Gran parte della minsierie si concentrerà su quei temi di lealtà, verità e bugie che sono nel libro di Comey che ha raccontato come il Presidente gli abbia chiesto proprio di essere leale nell'indagine su Michael Flynn e non ottenendola ha deciso di licenziare il capo della FBI. Inoltre Trump gli avrebbe apertamente fatto capire di non essere felice delle sue indagini sui suoi rapporti con la Russia e soprattutto della decisione di non indagare Hillary Clinton.

La figura di Trump sarà quindi fondamentale negli episodi e per interpretarlo è stato scelto l'attore irlandese Brendan Gleeson, attualmente protagonista di Mr. Mercedes (in Italia su StarzPlay). "Credo sia difficile immaginare una sfida più grande che interpretare Donald Trump" ha aggiunto Ray "devi avere una certa fisicità, ma anche il coraggio e la voglia di entrare nella psicologia di Trump."

Nel cast troveranno spazio anche Michael Kelly (House of Card) e Jennifer Ehle che saranno, rispettivamente, l'attuale direttore FBI Andrew McCabe e la moglie di Comey Patrice.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail