La Domenica Ventura si spezza in due. Anteprima di venti minuti per rafforzare l'Auditel

Lo spezzatino coinvolge anche La Domenica Ventura. Il programma di Raidue propone un'anteprima di venti minuti che, su una durata complessiva di cinquantasette, corrisponde al 35% del totale

I programmi spezzatino sono ormai una consuetudine. Difficile trovare trasmissioni intere e non divise in parti, con innesti di ‘anteprime’, ‘aspettando’ e altre denominazioni curiose.

Tutto è finalizzato allo scorporo del dato Auditel, con l’isolamento del blocco più debole che vada al contempo a potenziare il resto, nell’ottica di una media che tocchi perlomeno la sufficienza.

La moda, da due puntate a questa parte, ha colpito anche La Domenica Ventura. Lo show di Raidue ‘accantona’ i primi venti minuti di trasmissione, che diventano quasi venticinque se si considera pure l’interruzione pubblicitaria (l’unica) inclusa nel dato dell’anteprima.

In questo modo, il programma vero e proprio dura appena 37 minuti, pari al 65% del totale. Non poco se si considera che si sta parlando di un contenitore di appena 57 minuti complessivi.

Per la cronaca, domenica 6 ottobre La Domenica Ventura ha totalizzato 434 mila spettatori (4,1%) nella presentazione, saliti a 515 mila nel segmento ufficiale iniziato alle 12.20 (ma con uno share sceso a sorpresa al 4).

  • shares
  • Mail