Roma Tv, Ruggiero Rizzitelli lascia lo studio dopo la partita col Cagliari: "Se dico quello che penso mi denunciano" (Video)

Clamorosa protesta di Ruggiero Rizzitelli negli studi di Roma Tv dopo il contestato pareggio col Cagliari: "Non sono in condizione di commentare, se dico quello che penso mi denunciano". E se ne va

Proteste in campo, ma anche negli studi tv. Le polemiche di Roma-Cagliari proseguono anche nel post-partita con la clamorosa decisione di Ruggiero Rizzitelli di abbandonare la trasmissione di Roma Tv.

Si sta commentando il match dei giallorossi e la mancata concessione del gol di Kalinic, annullato in extremis dall’arbitro Massa per una presunta spinta dell’attaccante su Pisacane.


Il conduttore Stefano Impallomeni chiede un parere agli ospiti, ma Rizzitelli non ci sta e si alza dalla sedia. Il motivo? Subito spiegato:

“Non so se sono in condizione di commentare oggi. Non riesco a pensare di analizzare questa partita. Nella mia vita mi vanto di dire quello che penso sempre, in questo momento non ce la faccio. Vi chiedo scusa e abbandono la trasmissione per protesta, vergogna”.

C’è chi abbozza un sorriso, mentre Impallomeni chiede a Rizzitelli di tornare sui suoi passi, invano. “No, no, Stefano, mi denunciano”, è la secca risposta dell’ex calciatore.

  • shares
  • Mail