Maria De Filippi moralizzatrice di Er Faina: a Uomini e donne la lezioncina sul "web che insulta"

La conduttrice contro i leoni da tastiera: "Ho scelto Er Faina tra i concorrenti di Temptation Island per fargli capire che quello che faceva sui social non era giusto"

La furbizia televisiva di Maria De Filippi si è resa esplicita una volta in più nella puntata di oggi di Uomini e donne, quando la conduttrice ha spiegato il perché i suoi autori abbiano scelto - scatenando da subito polemiche social - Damiano Er Faina tra i concorrenti di Temptation Island Vip.

Lo ha fatto giustificando ed elevando l'operazione strategica, evidentemente mirata molto più prosaicamente a portare sul piccolo schermo un personaggio molto seguito sui social, soprattutto dai giovanissimi, trasformandola in una sorta di battaglia etica per redimere il web brutto e cattivo. In primis, per la circostanza, ha eletto Er Faina rappresentante del web che insulta senza conoscere, inserendolo a sua insaputa in una specie di percorso di redenzione a favore di telecamera.

Quindi, dopo aver precisato che - ovviamente - "non ce l'ho su con il web", la conduttrice ha detto che "a volte il leone da tastiera lo è perché non conosce: spara, scrive, stupisce, ha un sacco di visualizzazioni, esagera".

La De Filippi ha trasformato l'ingaggio televisivo di un influencer da poco meno di un milione di follower su Instagram in "un modo costruttivo per fargli capire che, forse, quello che faceva non era del tutto giusto":

Penso di avergli fatto conoscere una realtà, che prima non conosceva, quella realtà che stava insultando.

La lezioncina, culminata con le sincerissime scuse del peccatore social, si è conclusa con la seguente massima pronunciata dalla padrona di casa: "non si risponde all'insulto, con l'insulto". Wow.

  • shares
  • Mail