Ulisse batte Amici Celebrities, Alberto Angela: "L'impossibile è diventato possibile"

Esulta anche il direttore di Rai1: "La realtà e la cultura vincono sempre quando incontrano la qualità di una grande tecnica di narrazione"

"È un risultato magnifico. Il giusto riconoscimento del lavoro di un gruppo straordinario con il quale ho la fortuna di lavorare e di un'azienda che ha creduto che l'impossibile fosse...possibile: la cultura in prima serata di sabato su Rai1". Così Alberto Angela commenta all'agenzia Ansa la vittoria in termini di ascolti di Ulisse contro Amici Celebrities di ieri sera.

Il divulgatore ha aggiunto:

È una vittoria collettiva quindi. Ma di questo gruppo di lavoro fa parte anche il pubblico. In effetti è solo assieme ai telespettatori che si può parlare di Arte del Rinascimento e vincere un prime time del sabato. Perché? La risposta è attorno a voi: la ricchezza del nostro paese, in tutte le città e in tutti i secoli. In Italia si è sviluppata una diffusa cultura...della cultura. Che spiega (in buona parte) i risultati di ieri. È un valore che bisogna a tutti i costi proteggere.

Esulta anche il direttore di Rai1 Teresa De Santis:

Per la prima volta Rai1 vince con la cultura l'agguerrito prima time del sabato sera. È il trionfo di un grande romanzo pop, colto e insieme profondamente comunicativo, creato ad arte dalla maestria di Alberto Angela. A dimostrazione del fatto che la realtà e la cultura vincono sempre quando incontrano la qualità di una grande tecnica di narrazione. Complimenti ad Alberto Angela e al team Rai per aver realizzato, con una produzione tutta interna, un titolo come Ulisse, fiore all'occhiello di un grande servizio pubblico.

Apprezzamenti anche da parte del ministro dei Beni Culturali e del turismo Dario Franceschini via Twitter:

  • shares
  • Mail