L'Aria che tira, Licia Ronzulli mangia una merendina in diretta: "Tra un po' ce le tasseranno" (Video)

A L'Aria che tira la senatrice azzurra Licia Ronzulli mangia una merendina in diretta: "L’educazione alimentare non ce la deve insegnare lo Stato, sennò torniamo alla dittatura". Le risponde la giornalista Maria Teresa Meli: "Negli Usa le tassano"

E’ il turno delle merendine. La politica ha trovato il suo argomento simbolo da portare avanti in questo autunno, almeno fino a quando non verrà svelata la prossima manovra economica del governo.

La possibilità di tassare il consumo di zuccheri (dolci, ma anche bibite gassate) sta scatenando polemiche e critiche feroci, con gli esponenti dell’opposizione che non fanno mancare ironie e battute ad ogni occasione utile.

E’ successo anche lunedì mattina a L’Aria che tira, dove la senatrice azzurra Licia Ronzulli si è presentata in diretta mordendo una merendina (qui il video).

Tra un po’ a furia di tassarle non le produrranno più”, ha detto la parlamentare di Forza Italia. “Ne approfitto e continuo a mangiarle con moderazione. L’educazione alimentare non ce la deve insegnare lo Stato tassando le merendine, sennò torniamo ai tempi della dittatura. L’educazione si fa a scuola con la prevenzione. Da liberale, non mi faccio insegnare dallo Stato l’educazione alimentare”.

A contestare la Ronzulli ci ha pensato la giornalista del Corriere della Sera Maria Teresa Meli:

Negli Stati Uniti tassano le merendine e le sigarette, non mi risulta siano una dittatura. Come rilevano tutti, c’è un aumento di bambini obesi in Italia”.
  • shares
  • Mail