Piazzapulita: talk su rapporti Lega e Russia, Roberto Maroni abbandona il collegamento

La regia inquadra la sedia vuota, Formigli sorpreso, Boldrini: "Nessuno lo ha aggredito"

Roberto Maroni ha abbandonato anzitempo il collegamento con Piazzapulita nella puntata di giovedì 19 settembre 2019, la prima della nuova stagione. Ad annunciarlo Corrado Formigli al rientro dalla pubblicità intorno alle ore 23.40, con inquadratura della sedia vuota. Il tutto durante il talk dedicato ai rapporti tra la Lega e la Russia, inframezzato dall'inchiesta di Alessio Lasta.

L'ex governatore della Regione Lombardia, in effetti, era sembrato indisposto sin da subito. Alla prima domanda postagli da Formigli sul ruolo di Savoini nella Lega, Maroni, non a caso, aveva risposto così:

Savoini, per quello che lo conosco, è un persona normale: è in Lega da tanto, come tanti si occupa di tante cose. Se la trasmissione è su questa questione, allora avete sbagliato a invitarmi, io non so nulla di più di quello che ho letto sui giornali.

Poco dopo, Maroni era intervenuto, mostrando ancor maggior nervosismo, per replicare ad Alessandro De Angelis, secondo il quale Salvini è fuggito di fronte al Russiagate:

Salvini non è fuggito, non diciamo sciocchezze.

Dopo l'annuncio dell'abbandono di Maroni da parte di Formigli, Laura Boldrini, ospite nello studio di La7, ha fatto notare che "nessuno lo ha aggredito". Il conduttore ha chiosato auspicando un ritorno dell'ex politico leghista o di una sua telefonata.

  • shares
  • Mail