Quarto Grado è la casa della cronaca nera alla portata di tutti

Quarto Grado, diretta prima puntata 20 settembre 2019 su Rete 4 con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

Quarto Grado, anche quest'anno, non tradisce i propri fedelissimi 'quartograders', confermando la naturale vocazione all'approfondimento della cronaca nera, con testimonianze, ricostruzioni, documenti esclusivi, il racconto e le interviste ai familiari delle vittime, le grandi inchieste dei giornalisti della redazione.

Il pubblico da casa è, sempre più, parte attiva della trasmissione. Lo spazio social offre ai telespettatori, interpellati, a gran voce, l'opportunità di interagire, in maniera critica, con gli esperti in studio, fornendo un'analisi puntuale (o un punto di vista del tutto inedito) sui fatti della serata.

Tema portante della prima puntata è l'Amore sbagliato in tutte le sue tragiche sfumature. In maniera dettagliata, si vivisezionano le storie e i risvolti, spesso drammatici, dei casi che hanno indignato maggiormente gli italiani.

Gianluigi Nuzzi ricorda, con sentita commozione, l'amica Nadia Toffa, scomparsa, lo scorso 13 agosto.

Focus anche sulla vicenda giudiziaria di Marco Carta, a processo, con l'accusa di un presunto furto di magliette alla Rinascente di Milano. L'annuncio dell'esclusiva ospitata a Live Non è la D'Urso di domenica 22 è il passo finale del blocco dedicato ai guai del cantante sardo.

Aggiornamenti sulla scomparsa di Roberta Ragusa dopo l'arresto del marito Antonio Logli. Ed, ancora, la morte di Isabella Noventa a seguito del ritrovamento di alcune ossa in mare. Ed, infine, gli accadimenti di Bibbiano che hanno profondamente scosso le coscienze dell'opinione pubblica. Sdegno, rabbia, incredulità, vicinanza emotiva con le povere vittime, compassione hanno la precisa scelta di edulcorare gli aspetti più macabri dei vari episodi criminosi.

Scrupolosa attenzione alla riproduzione dei 'luoghi del delitto' dentro e fuori dallo studio. E alla spiegazione dei termini specifici che riguardano le norme, gli strumenti del diritto vigente. A conferma che l'interpretazione della realtà, attraverso le leggi, può essere  alla portata di tutti... con una buona guida?!

Quarto Grado diretta prima puntata 20 settembre 2019


  • 21:36

    La nuova stagione si apre con la storia di Massimo che ha ucciso Elisa. La chiamava Taty. L'uomo, agli amici, aveva confessato che c'era stata qualche effusione. In realtà, la donna lo considerava solo un amico da cui poter imparare il mestiere dei campi. Lei amava le donne. Insieme costruiscono un pollaio dove, assieme, si recheranno il 25 agosto.

  • 21:43

    Massimo strangola Elisa nel pollaio. Poi, la porta fuori con una coperta. Inizia a vagare nell'area attorno alla casa dell'ex fidanzato. Li depone il corpo. Cerca di depistare le indagini. Scompare per 14 giorni. Confessa che ha vegliato il cadavere della donna di cui era invaghito. Non si trova il cellulare di Elisa (che viene trovato seminuda dalla cinta in giù). L'autopsia non ha evidenziato segni di violenza.

  • 21:59

    Un documento inedito (ovvero l'interrogatorio di Massimo Sebastiani) può chiarire meglio il legame dell'uomo con la povera Elisa. Ed i motivi (e gli stati d'animo) che avrebbero spinto il killer ad avventarsi sulla vittima.

  • 22:15

    Roberta Bruzzone, consulente di Massimo, rivela che, il disordine e la sporcizia in casa, delineano un soggetto depresso. Tutta la sua vita ruotava attorno ad Elisa. Quando scopre, però, che la ragazza ha altri gusti sessuali, l'uomo capisce che la sua prospettiva di vita era destinata a svanire nel nulla. In carcere, Sebastiani sta facendo fatica ad interiorizzare il tutto. Ha ammesso di aver trascorso due notti accanto al corpo della povera vittima.

  • 22:22

    Le telecamere della ditta dove lavorava Massimo come tornitore sono state utilissime per ricostruire la vicenda. Bisogna ancora capire se qualcuno ha aiutato Sebastiani. L'ex suocero Perazzi colloca, in maniera errata, la presenza dell'uomo nella propria casa. Poi, c'è un tentativo di depistaggio: dei messaggi e un vocale Whatsapp per far credere di essersi separati a causa di una lite.

  • 22:33

    Perazzi, però, ha segnalato la presenza dell'amico nella sua mansarda. Ha chiamato le forze dell'ordine. Oggi, l'ex suocero è agli arresti domiciliari. La compagna ed una lettera lo scagionerebbero.

  • 22:44

    La sorella Debora: "Ci ha distrutti. Non pensavo l'avesse uccisa. Non l'ha mai illuso, gli voleva bene come amico. Non provava amore. Voleva sembrare un supereroe. Lei, forse, era affascinata davvero. Ci ha litigato tante volte ma non l'avrebbe mai lasciato. Le è stato vicino nei momenti difficili. Mi manca la sua presenza, mi fidavo di lei. Sapevo che non mi avrebbe mai tradito. A causa di Massimo non mi fiderò più di nessuno"

  • 22:56

    Si passa a parlare di Marco Carta accusato, con l'amica Fabiana Muscas, di aver rubato sei magliette alla Rinascente di Milano. Il ragazzo (che si proclama innocente), oggi, non si è presentato all'udienza perché "fortemente provato". I legali del cantante hanno ottenuto la possibilità di acquisire nuove immagini delle telecamere. Prossima udienza il 31 ottobre con rito abbreviato.

  • 23:15

    Gianluigi Nuzzi ricorda Nadia Toffa: "E' una nostra amica, un'amica di tutti. Combatteva i più deboli. Voglio ricordarla con un applauso. Nadia è una ragazza speciale. Guardava sempre Quarto Grado con sua mamma Margherita, anche lei, una grande guerriera. Mi mandava sempre le foto su Whatsapp. Spero che lei ci seguirà magari da lassù. Che segua il nostro lavoro, le nostre indagini".

  • 23:22

    Paolo Noventa è convinto che i resti, trovati in mare, non appartengano alla sorella Isabella. La casa (e le eventuali tracce), venduta ad una donna padovana, potrebbero rappresentare la vera svolta delle indagini. Alla Cacco rivolge un appello, che si liberi di questo peso per capire il movente: "Debora sa che è la colpevole. Avrà dei rimorsi di coscienza non per mia sorella ma perché ha messo nei guai suo fratello"

  • 23:48

    Antonio Logli è ancora in carcere. Nelle 48 ore precedenti all'arresto, l'uomo ripercorre tutta la sua vita e l'inchiesta per la morte della moglie Roberta Ragusa. Respinge tutte le cose, sicuro della propria innocenza.

  • 0:00

    Logli è preoccupato per i figli, di non riuscirli a seguire nella loro quotidianità. Li vede regolarmente in carcere. E, spesso, li telefono. Gli avvocati di Antonio pensano di ricorre alla Cedu per verificare se sono stati violati i diritti del condannato.

  • 0:24

    I tristi fatti di Bibbiano sono al centro dell'ultima parte del programma. Dopo le vicende con protagonisti 10 bambini, si parla di un vero e proprio sistema 'collaudato' in altre città italiane. I ragazzini, protagonisti dell'inchiesta, non sono ancora tornati a casa.

  • 0:32

    La verità di Foti contro le tante presunte bufale sul suo conto: "L'incubo continua. Il processo mediatico ha bisogno di semplificazioni. Non esiste un metodo Foti. Bisogna ascoltare i bambini, non vengono ascoltati. Bisogna intervenire quando si conosce il caso. L'allontanamento del bambino dalla famiglia è una soluzione drammatica, estrema" E promette di dimostrare la propria innocenza di fronte alle accuse che gli sono mosse dalla magistratura.

  • 0:51

    Per mancanza di tempo, non si riesce a parlare del caso di Lidia Macchi. Un pensiero affettuoso ad Emma Marrone dopo l'annuncio choc dei problemi di salute.

IL RICORDO DI NADIA TOFFA A QUARTO GRADO

Quarto Grado prima puntata 20 settembre 2019: anticipazioni


“Quarto Grado”, arrivato quest’anno all’11° edizione, torna, stasera, venerdì 20 settembre 2019, in prima serata, su Rete 4.

Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, e la storica squadra del programma in onda sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi, riprendono ad indagare su episodi di nera del momento ed i cold case che attendono ancora la verità.

Al centro della prima puntata dell’approfondimento a cura di Siria Magri, il delitto di Elisa Pomarelli, 28enne di Piacenza uccisa dall'amico reo confesso Massimo Sebastiani lo scorso 7 settembre, e la vicenda di Bibbiano.

In studio, Angela Lucanto: la giovane, all’età di 7 anni, nel 1995, è stata allontanata dalla famiglia e il padre accusato di abusi nei suoi confronti. Un fatto drammatico, che ha ispirato la fiction L’amore strappato.

“Quarto Grado” conferma l’intervento di esperti ed ospiti fissi: tra gli altri, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Quarto Grado 2019 - 20, Dove vederlo in diretta tv e live streaming


Quarto Grado si può seguire su Rete 4 dalle 21.30 oppure in diretta streaming su Mediaset Play selezionando il canale.

Quarto Grado 2019 - 20, Second Screen


Quarto Grado è anche social: si rinnova, infine, anche lo stretto rapporto che lega Quarto Grado con i suoi telespettatori, una community online molto attiva - i quartograders - che ogni venerdì commenta e interviene in diretta via Facebook, Messenger e Twitter.

  • shares
  • Mail