Fate: The Winx Saga, al via le riprese della serie YA ispirata al cartone italiano

Ecco le cinque protagoniste dell'adattamento live action di Netflix di The Winx Club

Le Fate italiane delle Winx iniziano a prendere vita pronte a diventare eroine in carne e ossa per gli spettatori Netflix presenti in oltre 190 paesi.

Fate: The Winx Saga è il titolo della serie tv young adult (rivolta a un pubblico di giovani adulti) in live action realizzata dalla piattaforma di streaming e ispirata ai personaggi creati da Iginio Straffi. Annunciata a marzo del 2018, la produzione della serie è appena iniziata in Irlanda con Brian Young, che arriva dai mondi di The Vampire Diaries e Kyle XY, come showrunner.

Iginio Straffi, CEO del gruppo Rainbow, creatore del marcio italiano Winx Club, è naturalmente produttore esecutivo della serie insieme alla Archery Pictures con Judy Counihan e Kris Thykier.

Fate: The Winx Saga di italiano ha quindi solo l'ispirazione. La serie non è quindi da annoverare tra le produzioni originali italiane della piattaforma ma rientra nel novero della serialità internazionale di Netflix.

La serie in sei episodi racconta le avventure di cinque improbabili amiche che frequentano Alfea, il collegio di magia di Otherworld. Le nostre eroine dovranno quindi imparare a governare i propri poteri magici mentre affrontano le problematiche tipiche dell'adolescenza come l'amore e la rivalità tra compagne. Certo a differenza di altre loro colleghe devono fare i conti anche con i mostri, veri e non psicologici, che minacciano la loro esistenza.

Le 5 Fate e il cast della serie


Il via alle riprese sottintende una scelta definitiva del cast della serie e in particolare delle 5 fate protagoniste Bloom, Stella, Flora, Terra, Musa e Aisha. 

Bloom è interpretata da Abigail Cowen già vista nel cast di Le Terrificanti Avventure di Sabrina. Stella è Hannah van der Westhuysen (The Frankenstein Chronicles), Aisha ha il volto di Percious Mutapha (Il giovane ispettore Morse), Terra è Eliot Salt (GameFace), Musa è invece Elisha Applebaum (No Reasons).

Il resto del cast vede Sadie Soverall nel ruolo di Beatrix, Freddie Thorp
in quello di River, Danny Griffin è Sky, Theo Graham nel ruolo di Dane e Jacob Dudman nel ruolo di Sam; e poi nel cast troviamo anche Eve Best, Robert James-Collier, Josh Cowdery, Alexander Mcqueen e Eva Birthistle.

Il successo globale di Winx Club


L'approdo a Netflix e a una versione destinata al pubblico young adult della piattaforma, il più pregiato e richiesto in questo momento storico, è legato al grande successo internazionale di Winx Club. La serie animata è una delle più amate in Europa e una delle prime a essere venduta negli Stati Uniti.

Nate nel 2004 le Winx sono un successo dei canali per ragazzi della Rai, con all'attivo otto stagioni e due spinoff animati di cui uno già realizzato in collaborazione con Netflix.

Le prime dichiarazioni


Lo showrunner Brian Young è entusiasta del progetto

So di essere uno scrittore, ma le parole non sono in grado di descrivere quanto ci emoziona sapere che Fate: The Winx Saga prenderà vita con questi incredibili attori. Non vedo l’ora che i fan delle Winx in tutto il mondo vedano cosa abbiamo in serbo per loro e che nuovi pubblici possano scoprire quello che amiamo, così tanto, di questo mondo e di questi personaggi.

Entusiasmo condiviso con Netflix che attraverso Jennifer Breslow non ha nascosto l'orgoglio per portare in vita "un iconico gruppo di personaggi femminili. Ci impegniamo a creare una serie live action che rispette la versione animata ma che sappia conquistare nuovi fan".

  • shares
  • Mail