Gran colpo Apple: Charlie Hunnam protagonista di Shantaram

Il romanzo di Gregory David Roberts sarà adattato da Apple in una serie in 10 episodi con Hunnman protagonista

Charlie Hunnam

Apple assesta un altro colpo e porta nel suo catalogo all star l'ex stella di Sons of Anarchy Charlie Hunnam per affidargli la guida dell'adattamento del romanzo internazionale di Gregory David Roberts Shantaram.

Apple viaggia a vele spiegate verso l'arrivo del suo nuovo servizio di streaming Apple Tv+ che dal 1 novembre debutterà negli Stati Uniti, in Italia e in altri 98 paesi circa al costo di 4,99 € (o dollari) e con un nugolo di star subito protagoniste dei suoi show da Jennifer Aniston e Reese Witherspoon in The Morning Show a Jason Momoa di See fino a a Hailee Steinfeld di Dickinson.

Naturalmente chi si ferma è perduto e già si lavoro al futuro, ecco arrivare così il progetto Shantariam con Charlie Hunnamm. Apple ha acquistato i diritti del romanzo da oltre un anno con l'idea di un ordine diretto. Prodotto da Anonymous Content e Paramount Television, l'adattamento è scritto da Eric Warren Singer, già dietro American Hustle, e vedrà Hunnam nei panni di Lin, il protagonista del romanzo. Justin Kurzel (Assasin's Creed) dirigerà i primi due dei dieci episodi previsti.

Il romanzo, scritto nel 2003 e che ha avuto un seguito dal titolo The Mountain Shadow è ambientato tra l'Australia e l'India e affronta temi come il coraggio, l'amore, il perdono, la redenzione. Al centro la storia di Lin, un uomo scappato da una prigione Australiana che finisce a Bombay dove prova a nascondersi. Lontano dalla famiglia e dagli amici, si crea una nuova vita nei sobborghi, nelle vie della città indiana.

La storia è tratta dall'esperienza personale di Roberts, ex rapinatore ed eroinomane che, dopo la fuga dal carcere di Pentridge, trova rifugio a Bombay dove apre un piccolo ambulatorio gratuito, lavora per un boss della mala, ricicla denaro e si guadagna il soprannome di Shantaram, uomo di pace nella linga marathi.

Le riprese della serie dovrebbero iniziare a Ottobre tra l'Australia e l'India con la produzione che avrebbe ottenuto un incentivo fiscale da 5 milioni di dollari dal governo australiano. In precedenza c'era stato un tentativo per un adattamento cinematografico con Johnny Depp e Warner Bros che spesero 2 milioni di dollari per i diritti, nel 2013 Joel Edgerton sembrava dovesse esserne il protagonista ma non se ne fece più nulla. Ecco così subentrare Apple e la versione a puntate.

  • shares
  • Mail