Linea Verde salvata da Peppone. Il resto è noia...

La prima puntata di Linea Verde e la recensione.

E' un'impresa titanica toppare programmi come Linea Verde, programmi dedicati alle eccellenze del territorio che, proprio per questo motivo, per quanto riguarda almeno la sostanza, si scrivono praticamente da soli e l'unica attenzione da riservare al prodotto riguarda soprattutto la forma, dal montaggio alla colonna musicale, ecc...

Se non ci fosse stato Peppone, da definire quasi l'incarnazione dello spirito e della missione del programma, l'unico realmente interessato e realmente entusiasta dinanzi a ciò che mostra e descrive (ed è il minimo che si dovrebbe chiedere ad un conduttore di questo genere di trasmissioni), Linea Verde sarebbe stato non da bocciare ma da bollare come s.v., come nelle pagelle del Fantacalcio, valutazione che, in alcuni casi, è anche peggiore perché un programma non classificabile è un programma che non ti lascia nulla.

I complimenti a Peppone, quindi, rivelano in modo sottinteso, ma non troppo, la temporanea (si spera per loro) bocciatura per Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini.

L'ex conduttore della versione estiva de La Vita in Diretta è ricaduto in alcuni errori visti proprio nel contenitore estivo di Rai 1: Convertini ha riservato per sé la parte "alta" del programma, con citazioni colte che, senza esaltare l'ignoranza per carità di Dio, sono semplicimente evitabili o da inserire in un differente modo, senza rinunciare, anche in questo programma, a quella inspiegabile autoreferenzialità che, anche con Diaco, ormai su Rai 1 sembra essere diventata di moda.

Ingrid Muccitelli, invece, nonostante la precedente critica, ha provato ad addentrarsi meglio nello spirito del programma, anche perché, per lei, non era la prima volta a Linea Verde. Per ora, la sensazione che si prova è quella di assistere ad entusiasmo preconfenzionato e artefatto, osservazione, quest'ultima, che riguarda anche Convertini.

Speriamo che Linea Verde possa migliorare da qui in avanti perché, come già scritto, sbagliare programmi di questo tipo significa andare a cercarsi gli errori con il lanternino.

Essenzialità ed entusiasmo (vero), accompagnati da un montaggio più ritmato e un lavoro di music styling più mirato, sono la chiave di tutto.

  • 12:20

    Inizio trasmissione. L'anteprima della puntata inizia con Beppe Convertini in bicicletta nei campi di grano di Jolanda di Savoia. Si parla di grano Senatore Cappelli.

  • 12:25

    Beppe Convertini, quindi, si reca ad assaggiare un piatto di orecchiette fatte con il grano Senatore Cappelli.

  • 12:30

    Dopo la pubblicità, si apre la prima puntata con uno spettacolo di marionette. Le voci sono dei due conduttori. Insieme a Peppone, Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini si trovano in Sicilia e stanno facendo colazione con la granita e con la "brioscia".

  • 12:35

    Beppe Convertini legge Goethe sotto un pero "spineddu".

  • 12:40

    Ingrid Muccitelli, invece, si trova nella riserva della Valle dell'Anapo, nei Monti Iblei.

  • 12:45

    Ingrid Muccitelli ci mostra una serie di vasche utilizzate per la lavorazione della vite dai pigiatori d'uva. Peppone, invece, ci parla degli odori e dei frutti, mangiando una prugna colta direttamente dall'albero.

  • 12:50

    Peppone, però, ci parla della salsiccia tradizionale di Palazzolo. Ne vediamo la lavorazione. Poco dopo, vediamo Beppe Convertini dar da mangiare ad una serie di maiali neri, una razza autoctona allevata negli Iblei.

  • 13:00

    Dopo la seconda pausa pubblicitaria, ritroviamo Ingrid Muccitelli a Sortino, provincia di Siracusa, per parlarci del miele.

  • 13:05

    Peppone si trova a Palazzolo Acreide e ci parla della Festa di San Paolo. Poco dopo, ci parla dei prodotti tipici del territorio e di ricette tradizionali con il quinto quarto di maiale. Si parla, però, anche di pesce e di salumi e formaggi.

  • 13:10

    Beppe Convertini, invece, legge Alexis De Tocqueville al Teatro Akrai di Palazzolo Acreide.

  • 13:15

    Dopo il meteo, ritroviamo Ingrid Muccitelli in un allevamento di capre. Assistiamo ad una mungitura.

  • 13:20

    Beppe Convertini si trova in una masseria tipica dei Monti Iblei per raccontare una "storia d'amore". Si parla di mandorle e di carrubi.

  • 13:22

    Ingrid Muccitelli procede con la preparazione del latte di mandorle.

  • 13:23

    Il viaggio in Sicilia di Ingrid Muccitelli, Beppe Convertini e Peppone si conclude a tavola, con un piatto di Ghiotta. Fine trasmissione.

Linea Verde è un programma di attualità dedicato all'agricoltura e alle eccellenze del territorio italiano condotto da Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini, in onda su Rai 1, ogni domenica mattina.

Linea Verde: le anticipazioni della prima puntata

Questa mattina, domenica 15 settembre 2019, avrà inizio la trentanovesima edizione di Linea Verde che, quest'anno, sarà condotto da Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini, con la partecipazione del cuoco Peppone, presente nel programma per il secondo anno consecutivo.

La prima tappa della nuova edizione di Linea Verde, stando al comunicato ufficiale, sarà la Sicilia dei Monti Iblei, incastrati fra le province di Siracusa, Ragusa e Catania. La cornice sarà quella della "Sicilia rurale e barocca, ricca di storia e di antiche tradizioni, dove la presenza del mare non è percepita e dove si resta colpiti da un caleidoscopio di colori e da odori ormai dimenticati". Tra "mandorle e carrube, suini neri e sapori montani, campi di grano e canyon profondi", il fascino dei Monti Iblei sarà protagonista di questa prima puntata del programma di Rai 1.

Linea Verde: dove vederlo

La prima puntata di Linea Verde andrà in onda questa mattina, a partire dalle ore 12:20, su Rai 1.

La puntata sarà disponibile anche in streaming su Rai Play.

Il giorno dopo, la puntata sarà visibile per intero sempre sul sito Rai Play, nella sezione Guida Tv/Replay.

Linea Verde: Second Screen

Linea Verde è presente sul web con una sezione a parte sul sito di Rai Play.

Il programma condotto da Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini si può trovare anche su Facebook con la pagina ufficiale.

Linea Verde si può trovare anche su Twitter con l'account ufficiale di Rai 1: @RaiUno. L'hashtag ufficiale con il quale è possibile commentare la puntata è #lineaverde.

Il programma è presente anche su Instagram con il profilo ufficiale.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l'appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 12:20.

  • shares
  • Mail