Tale e quale show, Tiziana Rivale a Blogo: "Non sono omofoba, contro di me cattiveria gratuita" (VIDEO)

La cantante commenta le polemiche per alcune sue recenti dichiarazioni (anche su Tiziano Ferro), poi sulla sua presenza nel programma di Rai1: "Non partecipo per vincere"

Dopo essere stata "contattata varie volte" e aver rifiutato perché "non ero sicura di me stessa", Tiziana Rivale ha accettato finalmente di prendere parte a Tale e quale show. La cantante, infatti, sarà tra i concorrenti/protagonisti della nona edizione del programma di Rai1 condotto da Carlo Conti e in onda da domani, venerdì 13 settembre. Ai microfoni di Blogo la Rivale ha raccontato di aver ceduto davanti alle insistenze degli autori:

A quel punto sono stata provinata come tutti gli altri. Questa cosa è stupenda, perché non mi hanno presa a scatola chiusa, ma, come si fa all'estero, dopo audizioni. Bisogna dimostrare di saper fare qualcosa. Se non fossi stata all'altezza, sarei tornata a casa, giustamente.

La Rivale ha negato di avere una scarsa considerazione della televisione, ricordando di aver lavorato proprio sul piccolo schermo con Paolo Limiti per 7 anni, e giustificando il no rifilato a Ora o mai più (programma firmato da Conti) con un tour in Messico, dove è conosciuta come cantante dance. Ma non solo:

Avendo vinto un Festival di Sanremo, non ritorno a gareggiare, non mi sento di fare una gara, non mi sento comoda. Ho rifiutato, ringraziando per l'invito.

Infine, a proposito delle recenti polemiche per alcune dichiarazioni su Tiziano Ferro (e non solo) e sulla sua volontà di avere figli, la Rivale è tornata a precisare:

L'ho già chiarito; è stato montato un articolo con dichiarazioni che io non avevo mai fatto. Non sono né razzista, né omofoba. Da una frase hanno fatto una intervista mai rilasciata. Ho denunciato per diffamazione. Ho fatto le smentite in tre lingue, sono apposto, male non fare, paura non avere. Giornaletti sul web mi hanno voluto colpire, ma non ci sono riuscito. Non ho assolutamente nulla contro le idee degli altri, non ho mai incontrato Tiziano Ferro, anzi, spero di incontrarlo. È stata una cattiveria gratuita. Viva la diversità.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

  • shares
  • Mail