Matrimonio a Prima Vista Italia, seconda puntata: coppie in stallo

Secondo doppio appuntamento con Matrimonio a Prima Vista 2019: tempo di viaggi di nozze e convivenza.

Selezione, preparativi, cerimonia, festa: le tappe più facili sono state portate a termine nella prima puntata e ora si inizia a fare sul serio: nelle due puntate in onda oggi, mercoledì 11 settembre 2019, le coppie di Matrimonio a Prima Vista 4 si ritrovano nell'intimità della prima notte, del viaggio di nozze e dell'inizio della convivenza. E la narrazione procede per alti e bassi, cercando momenti di serenità nelle coppie che da subito hanno mostrato difficoltà - per ritrosia o per aspettative tradite delle signore - e tensioni in quelle in cui veleggiano serene dal primo minuto. La struttura sinuisodale va rispettata.

Partiamo dalle note piacevoli, ovvero quelle offerte da Luca e Cecilia: prima notte di nozze a cercarsi, forti di un'intesa che sembra anche fisica, e partenza per il Messico. Una luna di miele in tutti i sensi che aspetta di scontrarsi con la realtà di due vite condotte a 700 km di distanza. Cecilia teme che la sua razionalità possa emergere e creare difficoltà una volta tornati a casa, ma la coppia ci crede ed è a proprio agio. Ci sono buone chance.

Fulvio sperava in una prima notte decisamente più hot, ma con una moglie (anche giustamente) paralizzata da una situazione certo non semplice, ma scelta, non ha potuto avere la serata che sognava con una donna che gli è piaciuta subito. Federica mette invece immediatamente distanze 'aiutata' da una luna di miele a Zanzibar, luogo che ha frequentato per lavoro e con l'ex, e non smette mai di ricordarlo, anzi sottolinea che teme di creare ricordi che possano rovinare quelli belli che aveva. In più gli dice subito che non prova attrazione fisica per lui: come smontare un marito e mettere le mani avanti, anche scortesemente e sfacciatamente. Per Fulvio è solo una difesa. Federica sembra davvero infastidita, ma qualcosa al programma tv deve pur darla e così qualcosa concede: un tuffo nell'oceano senza saper nuotare. Uhm. Ma alla fine, di fronte alla reazione di lui che si sente rifiutato e che solo per la situazione continua a rivolgerle la parola, Federica chiama la Loffredo che la mette di fronte alle sue tare, alla sua aggressività-passiva, al suo rifiuto di chi sente sincero. La situazione può farle conoscere di più se stessa, al di là del matrimonio. Il trasferimento a Castiglione della Pescaia, a casadi lui, sembrerebbe essere una svolta. Serve una chiusura narrativa positiva per tornare a raccontare 'il dramma' la prossima settimana.

La terza coppia, quella di Marco e Ambra, appare solo alla fine della prima puntata trasmessa (rendendo di fatto necessaria una programmazione doppia) e la situazione non è tanto diversa da quella di Fulvio e Federica (al netto degli sforzi 'da telecamera'). I due sono in Marocco e Marco cerca un contatto, ma lei neanche su un quod a rischio ribaltamento si aggrappa a lui. "Non mi sento di sfiorarlo, toccarlo... Sarebbe forzato, non sento di volerlo". Santa pace. Ma questi uomini così pazienti dove si trovano? Solo in tv, vero? Ambra in realtà lo sta mettendo alla prova: lo stuzzica per avere una reazione dall'uomo più amorevole, intelligente, ironico e partecipativo del gruppo e la mancanza di uno scatto la delude. Complimenti agli esperti per la coppia, davvero. Per recuperare, Nada dà loro esercizi di intimità, come mettersi in intimo e conoscersi: ma per Ambra non c'è niente da fare, visto che condivide certe cose solo con chi sente suo.  "Io ho un atteggiamento di chiusura?" chiede Ambra a Marco, che ha la delicatezza di non riderle in faccia.

A: "Io scendo a compromessi, ma devo essere io a sceglierli..."
M: "Eh, ma quelli non sono compromessi..."
A: "Io voglio aprirmi ad altri, ma non voglio uno qualsiasi accanto...".

Un dialogo stupendo. Dopo un paio di giorni di distacco, Ambra si fa accompagnare da Fabrizio Quattrini a casa di Marco, a Terni, per iniziare una convivenza. L'entusiasmo non è propriamente alle stelle.

 

A proposito, gli esperti entrano nella gestione della coppia solo nella quarta puntata con la chiamata di Federica a Nada; prima, almeno in questa prima fase, sono impegnati più nel dare consigli ai telespettatori sul cosa fare e cosa non fare in situazioni analoghe. Una rubrica di suggerimenti, quindi, rivolti all'esterno, servendosi del testo televisivo. Una cosa che mi ricorda l'esperto di Tutti Pazzi per Amore (il mitico Dottor Freiss).

Due puntate interlocutorie rispetto a quanto avevamo già visto a caldo il giorno del matrimonio: dalla prossima settimana si fa sul serio per tutti, tra vita in comune, lavoro e gestione del quotidiano. E vedremo chi resisterà davvero all'urto.

  • shares
  • Mail