La Prova (generale) Del Cuoco, feat. Giuseppe Conte

La recensione della prima puntata de La Prova del Cuoco 2019/20, andata in onda in versione ridotta

Sospendiamo il giudizio sulle novità della ventesima edizione de La Prova del Cuoco, che di fatto prenderà il via domani. Al netto degli imprevisti, qualcosa va però detto sulla prima puntata della stagione del cooking show di Rai 1, condotto quest'anno in tandem da Elisa Isoardi e Claudio Lippi. Perché di imprevisto si è trattato solo a metà.

Di Conte non avremo forse capito pienamente l'ideologia, ma di certo abbiamo imparato a conoscere nei mesi la prolissità da professore universitario, che ti tiene in aula anche oltre l'orario di lezione. Le dichiarazioni preventivate alla Camera sono durate quanto tre episodi di una serie tv. Battuto il record del primo discorso ai tempi del gialloverde. Ma c'era da aspettarselo, considerata la situazione politica attuale, ancor più confusa di quella di quattordici mesi fa. Una cottura a fuoco lento, lentissimo, quella scelta da Conte, che non si è conclusa però con un soufflé da Guida Michelin.

"Salvate il salvabile, fate delle monoporzioni, perché chi troppo vuole, nulla stringe", consigliano gli chef ai concorrenti maldestri dei talent show culinari. Lodevole non voler tradire il patto coi telespettatori, concentrando in poco meno di un'ora tutti gli annunci che sarebbero stati fatti nel corso di una puntata tradizionale, ma una scelta fin troppo rischiosa: tante novità, volti inediti, spazi riformulati, rivelati però in fretta e furia, tra le voci concitate della regia diffuse in studio e un Claudio Lippi che si lascia scappare un'Antonella. Perché sempre alla Clerici si torna, volente o nolente. Una prova (del cuoco) generale, più che una premiere ridotta. Appuntamento a domani.

  • 12.00

    Le dichiarazioni programmatiche del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte vanno per le lunghe a causa delle continue interruzioni dell'opposizione. In controluce, tra le mani del premier, si vedono ancora un paio di fogli. Elisa Isoardi rimane in attesa.

  • 12.15

    Forse erano più di un paio.

  • 12.30

    Intanto posso darvi io la ricetta per dei pancake da favola, non so. Deputati e deputate lasciano l'aula, sicuramente in protesta per la partenza zoppicante del cooking show.

  • 12.40

    All'alba dell'una meno venti, Rai Parlamento abbandona i fornelli e lascia la linea all'anteprima de La Prova del Cuoco. "Ci sono novità?" chiede Claudio Lippi ai cuochi, senza sapere di non essere proprio lui la grande novità di questa edizione. Le altre le scopriremo via via...

  • 12.43

    "A mezzogiorno si accende la Prova del Cuoco", le tagliatelle di Nonna Pina lasciano spazio ai ritmi dance latini della nuova sigla, che si diffonde nello studio fresco di restyling. Coloratissimo, accoglierà tutti i giorni una gara lunga tutta la puntata.

  • 12.45

    "Sarai il custode dei nostri concorrenti" dice Elisa Isoardi a Claudio Lippi, che fa entrare in studio i primi due concorrenti.

  • 12.47

    Viene presentata la giuria, quella anticipata da Tvblog. A causa del tempo ridotto, la Isoardi mostra solo i cuochi delle squadre, che avrebbero raccolto punti per i loro concorrenti con delle prove singole: Spisni per il Pomodoro Rosso, Sorbillo per Peperone Verde.

  • 12.50

    Claudio Lippi si occupa del sacro rito dello "scaraventamento" delle buste per la gara finale, il salvato del salvabile dalla scaletta. Poi chiama Antonella la cuoca della squadra del Pomodoro Rosso. E il fantasma della Clerici viene evocato prima che il primo fornello venga acceso. Annamo bene, proprio bene!

  • 12.55

    Dopo il blocco pubblicitario, parte la gara. Tempo zero e già partono le gag di Claudio Lippi latin lover. Il concorrente del Pomodoro Rosso è un dipendente aeroportuale, ha una passione per il teatro. La signora del Peperone Verde viene dalla Basilicata e non tollera le luci dello studio.

  • 13.02

    Una delle novità di questa stagione? La Kiss Cam, come nel football americano: a baciarsi, non le coppie del pubblico, ma chi la telecamera decide di inquadrare. Il primo bacio a stampo è fra la giudice Fumagalli e Lippi. Imperdibile, forse.

  • 13.08

    I cuochi tirano avanti come un treno, forti dell'esperienza ai fornelli televisivi. Ginevra Antonini si lancia nella produzione del pesto al mortaio, Cristian Bertol si serve degli acini di uva per un tocco di acidità al composto in padella.

  • 13.15

    La concorrente Antonietta litiga con Claudio Lippi, che l'accusa di essere lenta nella preparazione della pasta. "Non è legno vero questo tavolo, non riesco ad andare veloce, mi ha rovinato la giornata". Vera intrattenitrice.

  • 13.20

    "Un minuto , gallo goduto". Liturgia superata, mai i replay non mancano, nonostante i tempi strettissimi.

  • 13.21

    Polpette musicali, mancanza di agrodolce. Lorenzo Sandano dà 7 al Rosso, 6 al Verde. Carlo Cambi inverte le palette: 6 al Rosso, 7 al Verde. Parità, tutto nelle mani di Fumagalli: 8 al Rosso, 5 al Verde. Vince 100 euro il concorrente di Ginevra Antonini.

  • 13.25

    "È stata una puntata particolare, ci vediamo domani, dall'inizio". Elisa Isoardi congeda il pubblico e lo lascia alle notizie del telegiornale.

Terminata la pausa estiva, riparte La Prova del Cuoco, il celebre cooking show di Rai 1 giunto alla sua ventesima edizione. Al timone della trasmissione che precede l'edizione delle 13.30 del telegiornale, Elisa Isoardi, che insieme a Claudio Lippi guiderà la sfida tra le squadre del Pomodoro Rosso e del Peperone Verde. Liveblogging della puntata dalle ore 12.00, a cui seguirà la recensione di Tvblog.

La Prova del Cuoco 2019/2020, le novità della stagione


Come già anticipato da Tvblog, da quest'anno la gara dei cuochi occuperà l'intero spazio della puntata, dall'inizio alla fine. Saranno i concorrenti, che si scontreranno per un'intera settimana, a scegliere quotidianamente i cuochi insieme ai quali misurarsi fra pentole e coltelli. Il montepremi settimanale messo in palio sarà pari a tremila euro, il più alto della storia del programma. Altra novità riguarderà la giuria che valuterà i piatti dei concorrenti, che sarà composta ogni giorno da tre giudici di età e competenze diverse, pronti a discutere sulla riuscita o sul fallimento dei piatti.

La Prova del Cuoco, anticipazioni lunedì 9 settembre 2019


Lunedì 9 settembre, alle ore 12.00, la gara prenderà il via con una nuova prima manche, che vedrà protagonisata l'insalata di pasta di Natale Giunta e Daniele Persegani, ritorno di questa ventesima edizione. La sfida tra la squadra del Pomodoro Rosso e quella del Peperone Verde proseguirà con le nuove prove individuali: Alessandra Spisni, regina delle sfogline, preparerà un arrosto freddo con peperoni; Gino Sorbillo svelerà i segreti di un suo classico, la pizza ai quattro pomodori. Nella gara finale si sfideranno, insieme ai concorrenti, Ginevra Antonini e Cristian Bertol.

  • shares
  • Mail