Focus ascolti TvBlog: Analisi del mese di Agosto 2019

I dati di ascolto dell'ottavo mese dell'anno

Focus ascolti TvBlog: Analisi del mese di Agosto 2019

E' appena terminato il mese di Agosto, mese che nel nostro paese è dedicato principalmente alle vacanze, con le reti televisive che si adeguano a questa "dispersione" del pubblico che abbandona il piccolo schermo, per mari, spiagge, montagne, laghi etc. Il mese appena terminato però è stato un po' particolare, perchè la crisi politica innescata dal leader della Lega Matteo Salvini, ha un po' scompaginato i piani dei dirigenti delle reti tv.

Per questo motivo i canali televisivi sono stati costretti ad accendere alcuni spazi giornalistici altrimenti spenti, oppure accesi solo durante l'access time. Questi spazi dell'access spesso e volentieri poi hanno "sforato" occupando anche la prima serata e parliamo dei programmi Stasera Italia estate trasmesso da Rete 4 e In onda diffuso da La7. A queste due trasmissioni vanno poi aggiunti gli spazi informativi diffusi anche nel pomeriggio (Maratona Mentana su La7 e gli Speciali Tg1 e Tg2 sulla Rai) oltre che le prime serate curate dal Tg1 che hanno modificato molte volte il palinsesto della prima rete, togliendo appuntamenti squisitamente pop come le repliche di Don Matteo.

Ovviamente, parlando sopratutto del mese di agosto la fame di notizie rispetto alla crisi politica, unita allo spazio sempre più ampio che le reti hanno dedicato a questi temi, ha evidentemente fagocitato l'interesse della platea televisiva ferragostana, formata principalmente, ancora di più che nel resto dell'anno, da un pubblico maturo. Prova ne è il dato dell'access time, dove abbiamo un evidente calo di oltre 4 punti di Rai1 rispetto allo scorso anno, con il telespettatore medio che ha abbandonato Techetechetè, per spostarsi su Rete 4 e su La7, dove c'erano gli aggiornamenti dell'appassionante crisi politica di questo agosto 2019.

Rai1 ad agosto ha sofferto anche di un calo di Reazione a catena rispetto allo scorso anno (meno 3%) ma semplicemente perchè l'anno passato Canale5 non aveva un game nel preserale (c'era Il Segreto), mentre quest'anno aveva Caduta libera che ha alzato di circa il 50% gli ascolti in quella fascia dell'ammiraglia Mediaset rispetto al 2018. C'è poi da segnalare un calo di quasi 4 punti del Tg1 delle 20, parzialmente dovuto anche al miglior traino del Tg5. Su Reazione a catena va detto comunque che ha battuto il competitor, Caduta libera, superandolo di oltre 5 punti di share, ma, come detto, la scelta di Canale5 di mantenere acceso il proprio preserale è risultata vincente.

Vediamo dunque i dati del mese appena terminato, partendo proprio dalle considerazioni appena fatte. Rai1 ottiene una media nell'intera giornata del 14,1% di share con un calo di due punti rispetto allo scorso anno, dopo che a luglio aveva ottenuto il 15% di share in crescita rispetto al 2018. Da notare come Rai1 ad agosto cali principalmente nel prime time, perdendo 3 punti rispetto al 2018, proprio per il discorso dell'access fatto prima (Teche perde quasi 4 punti rispetto all'agosto 2018) e per una impaginazione diversa del prime time, dove si è giustamente privilegiata l'attualità politica con gli Speciali Tg1 a discapito però di prodotti pop come Don Matteo. Per quel che riguarda il day time Rai1 ottiene gli stessi numeri dell'anno scorso nella fascia del mattino e del primo pomeriggio, con la Vita in diretta estate che sale dell'1,2% di share rispetto all'edizione 2018.

Canale 5 ad agosto ottiene il 12,21% di share in crescita di oltre un punto rispetto all'anno scorso, questo principalmente per il discorso del preserale fatto prima. Rai2 ottiene ad agosto una media del 5,34% di share in calo di dello 0,75% di share rispetto al medesimo periodo dell'anno scorso, mentre Rai3 rimane stabile con un dato che va a sfiorare il 6% di share. Italia1 ottiene ad agosto il 5,07% di share in crescita di mezzo punto rispetto all'anno passato, mentre Rete 4 resta sostanzialmente stabile con un dato che si fissa al 3,68% di share. La7 invece, complice evidentemente la crisi politica, cresce di un punto rispetto all'agosto 2018 ottenendo quest'anno il 3,93% di share a fronte del 3% dell'agosto 2018.

La7 ottiene le performance migliori con una crescita di oltre un punto di share nel pomeriggio e nel prime time, mentre nella fascia preserale cresce di mezzo punto.

  • shares
  • Mail