Gli sceneggiatori di Gomorra scriveranno The Kollective ispirato al collettivo Bellingcat legato al caso Moscopoli

Progetto internazionale per Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli

Una coppia di successo e da esportazione.

Gli sceneggiatori Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli, autori tra le altre cose di Gomorra e ZeroZeroZero, sono stati scelti per la loro esperienza nel raccontare storie ispirate a fatti realmente accaduti per scrivere la sceneggiatura di The Kollective. Non solo ma i due saranno anche showrunner del progetto, provando così un'esperienza diversa rispetto ai lavori italiani in cui una figura paragonabile a quella dello showrunner è affidata per lo più ai registi.

Prodotta da Submarine, una società con base ad Amsterdam, The Kollective è ispirata al documentario Bellingcat - Truth in a Post-Truth World, diretto da Hans Pool, che racconta il collettivo omonimo di citizen journalism. Per chi segue la cronaca italiana recentemente il nome Bellingcat è emerso nel caso Moscopoli, in quanto, insieme a Buzzfeed e Insider hanno identificato il secondo personaggio russo coinvolto nella vicenda (su polisblog maggiori dettagli).

La serie scritta da Fasoli e Ravagli racconterà quello che succede dopo che un membro del Kollective muore in circostanze misteriose al Cairo. Mentre indagano su quanto successo i suoi amici e colleghi del collettivo si ritrovano al centro di un complotto che mette in rischio la democrazia in giro per il mondo. La serie sarà scritta prevalentemente in inglese e sarà girata in diverse location sparse per il mondo. Kollective è una versione di finzione di Bellingcat.

Al momento non ci sono network o piattaforme di streaming direttamente coinvolte ma adesso che il progetto ha degli sceneggiatori in squadra non sarà difficile mettere insieme una rete europea di co-produttori, magari con una piattaforma di streaming o una pay tv come Sky al suo interno.

"Amiamo indagare quello che succede nel mondo affrontando aspetti importanti durante il nostro lavoro" hanno commentato Fasoli e Ravagli come riporta Variety che ha annunciato il progetto in esclusiva "pensiamo che la battaglia della verità contro le fake news in grado di condizionare l'opinione pubblica, sia oggi una battaglia di civiltà. The Kollective racconterà proprio questi temi contemporanei arrivando a domandarsi "la verità è morta? e se non lo è qual è il prezzo da pagare per mantenerla ancora viva?"

  • shares
  • Mail