La De Micheli parla ma non dice nulla. Mentana: "Voleva solo entrare nei telegiornali della sera"

In attesa dei dati della piattaforma Rousseau lo speciale del TgLa7 dà spazio alle parole di Paola De Micheli, che però non dice nulla. Mentana: "Voleva soltanto entrare nei telegiornali della sera"

E’ durata quasi ottanta minuti l’attesa per conoscere i risultati d  Rousseau. Un tempo lunghissimo, che Enrico Mentana ha cercato di riempire come poteva, tra collegamenti, riflessioni, ricostruzioni e retroscena.

Durante la maratona di martedì, il direttore del Tg La7 le ha tentate tutte per avere aggiornamenti in tempo reale e, vedendo dal monitor di servizio l’uscita dalla sede del Pd di Paola De Micheli, pensava di poter ottenere la notizia in maniera indiretta.

Invece, come tutti, anche la vicesegretaria dei democratici aspettava di conoscere il responso della piattaforma e le sue dichiarazioni ai giornalisti sono state estremamente vaghe, irritando lo stesso Mentana.

Non ha detto niente, scusa, con tutto il rispetto per la simpatica De Micheli…”, ha detto rivolgendosi ad Andrea Molino. A quel punto però il giornalista ha provato a svelare la strategia della De Micheli: “Era soltanto per entrare nei telegiornali, se mi posso permettere questa destinazione tecnica”.

L’inviato ha ipotizzato la percezione di qualche segnale sul fronte dem, ma Mentana lo ha stoppato ricostruendo una versione tutta legata alle dinamiche televisive:

“No, la questione è un’altra, la spiego ai nostri telespettatori. Le sette sono il primo slot dei telegiornali: 7, 7.30, 8. Ci voleva una dichiarazione che stesse nei tg. E’ di attesa e priva di ulteriori contenuti perché manca la piattaforma su cui innestare un edificio più solido di dichiarazioni”.
  • shares
  • Mail