#Cartabianca, un talk show senza ritmo. Bianca Berlinguer subito in difficoltà

La conduttrice confeziona un dibattito ordinato, ma occorre inventarsi qualcosa per rendere la trasmissione più avvincente.

  • 00.04

    Di Stefano: "I navigator aiuteranno queste persone a trovare lavoro". Poi attacca il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che ha bloccato i vincitori del concorso: "Quelli che lui vuole assumere li paga lo Stato". Giordano: "De Luca è del Pd". La discussione si allunga. Berlinguer agitata: "Scusate, ma devo chiudere altrimenti poi dicono che ci allunghiamo". Ultimo intervento per Marescotti: "Nessuno ha interesse a fare le elezioni prima della fine della legislatura". Bianca Berlinguer dà appuntamento alla prossima puntata.

  • 23.53

    Ancora Di Stefano: "Reddito di Cittadinanza e Quota 100 restano". Parte servizio sulla fase 2 del Reddito di Cittadinanza, la ricerca del lavoro.

  • 23.45

    Di Stefano: "Di Maio è andato prima dal Pd a proporre l'allenza, poi è andato dalla Lega".

  • 23.43

    In collegamento Ivano Marescotti, attore deluso dai 5 Stelle dopo averli votati. "Ero deluso anche dal Pd". La Berlinguer: "Non ha deluso solo lei". Marescotti: "Mi lasci godere l'autocacciata di Salvini".

  • 23.42

    Dibattito alquanto noioso tra Di Stefano e Giordano sulla genesi del governo giallorosso. Capisco che tre ore vadano riempite, ma ci vogliono idee.

  • 23.34

    Falco da Palazzo Chigi: "Paola De Micheli del Pd alle Infrastrutture, Roberto Gualtieri all'Economia". Di Maio ancora dato agli Esteri.

  • 23.31

    La Berlinguer finalmente definitivamente sulla presenza di Mauro Corona: "Non avete visto Mauro Corona stasera, ma per i tanti che lo apprezzano, dal 10 settembre, dalla prossima puntata, Mauro Corona tornerà nostro ospite. Così sentiremo cosa pensa di cosa è successo questa estate".

  • 23.29

    Con molta meno suspence rispetto ai sondaggi del lunedì di Mentana, ecco le intenzioni di voto di Ixè. Lega al 30%. Poi la Berlinguer legge un aggiornamento sulla crisi britannica, saluta gli ospiti e accoglie Manlio Di Stefano del Movimento 5 Stelle. Resta però Mario Giordano.

  • 23.22

    Parla Riello, ma la Berlinguer, comprensibilmente nervosa per la lite di pochi secondi prima, lo blocca: "Stiamo sulle cose economiche".

  • 23.19

    Toscani provoca Giordano: "Ha detto che bisogna ammazzare tutti i neri". La Berlinguer si arrabbia: "Non lo ha mai detto". Giordano ci va giù pesantissimo: "Lei è accusato di maltrattamenti da sua figlia".

  • 23.15

    Scanzi: "Pd e 5 Stelle hanno molto più punti di contatto di 5 Stelle e Pd. Il problema è umano, non si sopportano: come si possono mettere insieme Di Battista - estremizzo - e la Boschi?".

  • 23.05

    Servizio di Dario Vergassola al Papeete Beach, che chiede il motivo della separazione tra Lega e 5 Stelle. Il comico rimane basito quando da una delle signore in spiaggia esce dalla bocca la parola "disfunzionale", dato il basso livello culturale mostrato dai bagnanti.

  • 23.03

    Acceso diverbio tra Scanzi e Romeo, ovviamente prevedibile. La Berlinguer fa fatica a contenere il leghista.

  • 23.00

    Scanzi pesante su Salvini: "Se Giorgetti lo trova per strada, lo mette sotto".

  • 22.56

    Infornata di ospiti, che fa prefigurare qualche scossone a livello di talk: ecco Andrea Scanzi, Massimiliano Romeo, Mario Giordano, l'imprenditore Giordano Riello e in collegamento Oliviero Toscani. Il fotografo: "Vorrei vedere un Paese con un pochettino più di umanità. Da un anno vedo cose abominevoli. E' successo l'innominabile. Sono felice che non ci sia più quel ministro".

  • 22.54

    Falco conferma le indiscrezioni di Di Maio agli Esteri e Franceschini alla Difesa.

  • 22.53

    L'inviato intravede in giro Federico Fornaro e Loredana De Petris di Leu, altro partito che dovrebbe entrare nel governo con il Ministero dell'Ambiente.

  • 22.51

    Lorenzo Maria Falco in collegamento da Palazzo Chigi lancia un'indiscrezione: "Il nuovo governo potrebbe giurare anche domani pomeriggio".

  • 22.46

    Collegato dalla nave Mare Jonio abbiamo Luca Casarini, capo missione della Ong Mediterranea: "Salvini ha sequestrato la nave. Abbiamo l'autorizzazione a entrare, credo sia stato il regalo di addio di un miserabile ministro".

  • 22.38

    Viene trasmesso un servizio riepilogativo sulle navi delle Ong di questa estate.

  • 22.36

    Minniti: "I decreti Sicurezza vanno ampiamente superati. La sicurezza in futuro sarà misurabile con la nostra capacità di integrazione. Quelli che hanno fatto gli attentati in Francia sono figli della nostra Europa".

  • 22.35

    Ospite in studio è ora Marco Minniti, che dialoga con la conduttrice.

  • 22.33

    A Ravenna parla il transfugo del Pd, Carlo Calenda: "Non farei mai un governo con uno che non ha mai lavorato".

  • 22.27

    Parte un servizio sulla Festa dell'Unità a Ravenna. Il servizio però inizia mentre la conduttrice congeda Bersani e Carofiglio. Manca ancora una barca di ospiti e siamo solo alle 22.30.

  • 22.25

    Bersani: "In quel decreto di Minniti io ci avrei messo lo ius soli, ma non è colpa sua".

  • 22.23

    Il programma intanto è uscito dai trending topic di Twitter.

  • 22.20

    Berlinguer ci aggiorna sul totoministri: Spadafora sarebbe favorito come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, quindi sarebbe una conferma.

  • 22.19

    Carofiglio: "In Norvegia si paga tutto col bancomat". Bersani: "In Cina lo street food si paga col telefonino".

  • 22.17

    Primo bilancio di poco più di un'ora di programma: nonostante il dibattito ordinatissimo la trasmissione ha poco ritmo.

  • 22.15

    Intanto #Cartabianca è quinto nei trending topic su Twitter.

  • 22.10

    Momento sondaggi. Berlinguer: "Come sapete, non abbiamo più con noi Antonio Noto. Abbiamo Robert Weber, che mostra un sondaggio sulla tenuta del governo giallorosso. Quelli del Pd sembrano crederci un po' di più.

  • 22.08

    Carofiglio: "Gran parte dell'ascesa di Salvini nei sondaggi si deve all'uso strumentale che ha fatto della carica di ministro".

  • 22.02

    Giuli: "Salvini ha sfidato tutti gli ordini costituiti pensando di poterselo permettere. Queste condizioni hanno creato il mojito fatale per lui".Berlinguer: "Ha aperto lui la crisi". Giuli: "I poteri forti si sono ritrovati e hanno chiuso la porta a doppia mandata".

  • 21.56

    Alessandro Giuli in collegamento (e in pantaloncini): "Questo governo giallorosso è un tutti contro Salvini".

  • 21.50

    Viene mostrata l'ultima diretta Fb di Matteo Salvini, ovviamente critico sulla nascita del governo giallorosso.

  • 21.48

    Bersani sulla questione immigrazione: "Abbiamo 600mila persone tra badanti, braccianti e mafia nigeriana. Li abbiamo messi tutti insieme".

  • 21.41

    Entra in studio Pierluigi Bersani, ex segretario del Pd e ora leader di Articolo 1: "Ritengo sia l'incontro tra due disperazioni. Qui bisogna fare un nuovo centrosinistra".

  • 21.39

    Carofiglio: "Credo che Conte non si sentisse a suo agio in quel tipo di maggioranza per formazione. Forse ora potrà tirare fuori qualcosa".

  • 21.39

    Bianca Berlinguer legge di Di Maio agli Esteri e di Franceschini alla Difesa.

  • 21.38

    Carofiglio attacca Salvini che ha parlato di riprendersi il Paese: "Ha un lessico autoritario e parafascista".

  • 21.30

    Un servizio scandisce la giornata di oggi, non molto turbolenta se non per il ritardo dell'esito di Rousseau.

  • 21.26

    Ecco il primo ospite in studio, Gianrico Carofiglio. L'ex magistrato e scrittore: "Mi immaginavo questo esito sulla piattaforma Rousseau ma non così eclatante".

  • 21.20

    Si inizia! Bianca Berlinguer entra in studio: "Speriamo di esservi un po' mancati in questa estate in cui è successo di tutto". Focus naturalmente sul nascente governo gialloverde.

Nonostante l'esordio in una giornata politica che ha visto il via libera definitivo alla nascita del governo giallorosso, la prima puntata di #Cartabianca, il talk show condotto su Rai3 da Bianca Berlinguer, è apparso sin da subito con evidenti problemi di ritmo.

Va dato merito al programma di aver offerto al telespettatore almeno due ore su tre di dibattito molto ordinato, ma onestamente i talk show con la solita compagnia di giro (Gianrico Carofiglio è apparso non in forma campionato) non aggiungono nulla ai telespettatori che hanno già avuto modo di seguire Maratona Mentana, le all news e Twitter.

Inoltre, in seconda serata si è assistito a un pietoso diverbio tra Oliviero Toscani, che ha accusato l'altro ospite Mario Giordano di aver detto di "voler ammazzare i ne*ri" e lo stesso conduttore di Fuori dal Coro che ha ribattuto facendo riferimento alle accuse di maltrattamento denunciate dalla figlia del fotografo. La Berlinguer si è arrabbiata molto con entrambi, ma ha dimostrato in generale di non saper gestire i suoi ospiti, a volte interrompendoli in maniera poco puntuale.

Nel complesso si fa davvero fatica a seguire tre ore di #Cartabianca con un'impostazione così prevedibile, nella quale non basta inserire un ospite ogni 5 minuti. DiMartedì tornerà dalle ferie la prossima settimana. La presenza di Mauro Corona dalla prossima puntata potrebbe non bastare. Molto buono il servizio di Dario Vergassola dal Papeete Beach e ottimi i servizi.

#Cartabianca, anticipazioni puntata 3 settembre 2019


Rientro in anticipo dalle vacanze per #Cartabianca, il talk show condotto da Bianca Berlinguer che torna stasera con la quarta edizione alle 21.20 su Rai3. Il motivo di questo ritorno una settimana prima è dovuto naturalmente alla crisi politica in corso, che dovrebbe portare alla nascita del governo giallorosso, piattaforma Rousseau permettendo. TvBlog seguirà in liveblogging questo debutto.

I protagonisti della politica italiana saranno gli ospiti della trasmissione della terza rete Rai, oltre a un cospicuo numero di opinionisti. Mauro Corona non è stato annunciato tra questi: Bianca Berlinguer avrà come ospiti Gianrico Carofiglio, Alessandro Giuli, Mario Giordano, Andrea Scanzi, Giordano Riello, Oliviero Toscani, Ivano Marescotti, Pierluigi Bersani, Manlio Di Stefano, Marco Minniti e Massimiliano Romeo.

Nella scorsa stagione #Cartabianca in 40 puntate ha raccolto una media di 1.140.000 telespettatori, con il 5.33% di share. La prima puntata aveva ottenuto invece 1.141.000 telespettatori e il 7.4%. Il diretto competitor Dimartedì tornerà dalle ferie la prossima settimana, in una serata televisiva che propone come novità il Festival di Castrocaro su Rai2 e la seconda puntata de La verità sul caso Harry Quebert su Canale 5.

Cartabianca: dove seguirlo


#Cartabianca

va in onda alle 21.20 su Rai3, ma si potrà seguire il talk show in livestreaming su Raiplay.

 

#Cartabianca: Second Screen


#Cartabianca

è presente anche su Facebook, Twitter, Instagram

  • shares
  • Mail