L'Aria che tira è buona: su La7 Myrta Merlino perfetta narratrice di una crisi di governo dai mille volti

L'Aria che tira | Diretta Prima puntata 2 settembre 2019 su La7 con Myrta Merlino

Myrta Merlino gioca d'anticipo tornando in onda, già oggi, con l'edizione invernale de 'L'Aria che tira', proprio, nei giorni più caldi per la politica, alle prese con la formazione di un governo Conte bis, frutto delle convergenze tra Movimento Cinque Stelle - Partito Democratico. Galvanizzata dai tre mesi di vacanze, la giornalista, calandosi nei panni dei telespettatori, analizza, in maniera scrupolosa e assai curiosa, i nuovi scenari che hanno portato alla caduta dell'esecutivo (per volere di Matteo Salvini) e all'avvicinamento tra il partito di Nicola Zingaretti e quello di Luigi Di Maio.

Il programma rimane fedele a se stesso. La formula di successo è identica: il talk, con gli ospiti in studio, si alterna ai collegamenti dai palazzi del potere e dai luoghi dell'emergenza come Lampedusa. La trasmissione, stamattina, ha seguito, in presa diretta, lo sbarco di alcuni immigrati tunisini (tra cui anche minorenni), provati da tre giorni di navigazione e da una forte tempesta. Immagini, spesso cruente, allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica su temi che riguardano tutti da vicino.

'L'Aria che tira' è una nave rodata con due timonieri assai qualificati e preparati ed una squadra autorale e produttiva attenta ai cambiamenti del nostro Paese anche in termini di linguaggi. In quest'ottica, la Merlino, ad inizio puntata, ha voluto ringraziare il collega Francesco Magnani che, nella versione estiva, ha tenuto, perfettamente, le redini di una macchina complessa, facilmente comprensibile anche da chi non mastica 'pane e politica' tutti i giorni. Il clima che si respira è leggero, distensivo, poco serioso. Un approfondimento chiaro, preciso, a più voci, sempre dalla parte dei cittadini.

Rinnovata la sinergia con il TgLa7. Il direttore Enrico Mentana è la guest star d'eccezione dell'ultima parte, assieme a Carlo Cottarelli e Luciano Fontana, per lanciare la sua Maratona dalle 14. Segno e volontà comune di offrire al pubblico una visione corale ed unitaria dell'informazione sulla 'Res publica'.

L'Aria che tira diretta prima puntata 2 settembre 2019

  • 11:06

    Myrta Merlino ringrazia Francesco Magnani e tutta la squadra de L'Aria che tira estate: "Sono orgogliosa di voi" e analizza, punto per tutto, l'estate della crisi di governo con i decisivi sviluppi delle prossime ore su un possibile Conte bis.

  • 11:09

    Oggi, Luigi Di Maio ha convocato un vertice a Palazzo Chigi con tutti i membri dell'ultimo esecutivo per fare il punto della situazione prima del votazione sulla piattaforma Rousseau. Collegamento con Nicola Morra: "Dovrà essere deciso tutto da Conte. Lui non è un iscritto del Movimento, non ha partecipato a riunioni ma è stato indicato dal Movimento. Lui viene in soccorso dalla società civile. Non è venuto meno ai suoi impegni"

  • 11:16

    Alle 13, sarebbe prevista una cabina di regia del Partito Democratico. Misiani: "L'Italia ha bisogno di un governo. Il Partito Democratico ci sta mettendo buona volontà". Viene intercettato fuori dal Parlamento, Di Stefano (M5S) che auspica un ruolo centrale di Di Maio nel prossimo esecutivo come ministro.

  • 11:32

    Collegamento con Augusto Minzolini: "Parlare della vicenda del vicepremier... non ci si rende conto che c'è un governo che va avanti. Devi coinvolgere tutti. Non capisco questa logica. La discontinuità dovrebbe essere garantita dalla presenza del Pd.

  • 11:46

    Nuovo sbarco di immigrati tunisini a Lampedusa. Le telecamere del programma de La7 mostrano le immagini dell'arrivo di persone sull'isola italiana. Prima viene mostrato un servizio sul derby tra Roma e Lazio (il primo senza capitan Totti) nell'era del probabile governo giallorosso. Misiani è promotore di una politica dell'integrazione.

  • 12:01

    Le anticipazioni di TgLa7 da Luca Speciale. E lancia la Maratona Mentana, dalle 14:00, con le ultime decisioni in vista della formazione di un nuovo governo. Per Gomez, l'Italia deve riallacciare nuovi rapporti diplomatici con la Tunisia, per evitare l'arrivo delle navi fantasma.

  • 12:09

    Alessandra Sciurba sullo sbarco di stamattina: "Sono in stato confusionale. Alcuni stanno male. C'è bisogno di un'ambulanza per portarli in ospedale. Sono in mare da tre giorni. Il forte temporale ha spaventato tutti. Hanno la faccia dei sopravvissuti". E sogna il ritorno all'umanità dopo l'addio di Salvini al Ministero dell'Interno.

  • 12:22

    Luciano Fontana de Il Corriere della Sera spera che il prossimo Ministero degli Interni abbia un peso rilevante nello scenario politico italiano ed europeo: "Mantenere una strategia di controllo delle Ong ed un peso politico rilevante per la ridistribuzione dei migranti".

  • 12:27

    Dario Galli invita la Sciurba a distinguere tra diritto internazionale e diritti individuali dei cittadini. Salvini, invece, ha riservato parole dure a Giuseppe Conte durante l'intervento a Berghem Fest. Il leader della Lega ha ricevuto il bagno di folla dai propri fedelissimi nonostante abbia deciso di staccare la spina al governo gialloverde con largo anticipo.

  • 12:36

    Nel frattempo, a Lampedusa, arriva l'ambulanza per soccorrere gli immigrati sbarcati sull'isola. In studio, si evidenzia quanto sia ancora forte l'asse Salvini - Di Maio dal punto di vista umano. E sull'esigenza di rinverdire i temi di una futura ipotetica campagna elettorale per non fossilizzarsi sugli argomenti che, non attuati, hanno decretato la crisi del governo gialloverde.

  • 12:49

    Un filmato ripercorre le tappe fondamentali dell'estate da 'arrogante' di Salvini. In collegamento l'armatore della Mare Jonio fa un annuncio molto importante: "Sto andando sulla Mare Jonio per evacuare le 31 persone presenti sulla nave. Possono finalmente scendere"

  • 13:01

    Paolo Sottocorona illustra le previsioni del tempo di oggi e domani. Enrico Mentana è in studio per commentare gli ultimi avvenimenti e lanciare la sua maratona a partire dalle 14. Da Milano, Cottarelli crede che il governo Conte Bis si farà.

  • 13:09

    Grande dibattito è quello sul paventato aumento dell'Iva. Cottarelli conferma di non essere stato chiamato per occupare la poltrona di Ministro dell'Economia: "E' un onore già essere menzionato dai giornali come Ministro. Se vengo chiamato bisogna essere d'accordo sulle cose da fare"

L'Aria che tira prima puntata 2 settembre 2019: anticipazioni

Myrta Merlino torna alla guida de L’Aria che tira, oggi, lunedì 2 settembre 2019, in diretta su La7 dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.30.

Come sempre, ogni giorno le grandi interviste con i protagonisti della politica e del mondo imprenditoriale e dell’economia, ma anche gli approfondimenti, i collegamenti in diretta, i racconti e le storie dei cittadini comuni.

L'Aria che tira 2019 - 20, prima puntata, ospiti


La prima puntata de 'L'Aria che tira' sarà dedicata all'attualità politica, alla crisi di governo e al difficile accordo tra Pd e M5S.

Ospiti presenti l’economista Carlo Cottarelli, Dario Galli (Lega), i giornalisti Luciano Fontana, Peter Gomez, Pietro Senaldi, Massimo Giannini, Federico Geremicca.

Per seguire da vicino la crisi politica Myrta Merlino riprende così con una settimana di anticipo le redini del programma che, durante il periodo estivo è stato condotto, con ottimi risultati, dal giornalista Francesco Magnani, che resterà come di consueto nella squadra degli autori della trasmissione.

L'aria che tira 2019 - 20 | Dove vederlo in diretta tv e live streaming


L'aria che tira é trasmesso in streaming sul sito de La7 (www.la7.it), dove saranno inoltre disponibili i video dei servizi andati in onda durante il programma, una bacheca per rimanere in contatto con la redazione e le repliche integrali delle puntate.

L'Aria che tira 2019 - 20 | Second Screen


L'aria che tira è presente anche sui social network Twitter (@ariachetira) e Facebook (lariachetira). Su Tvblog, magazine di televisione di Blogo, il liveblogging della puntata (a partire dalle 11:00) commentabile in diretta sotto al post.

  • shares
  • Mail