Bake Off Italia 2019, un usato datato ma garantito

Bake Off Italia 2019 cambia location e presenta i nuovi concorrenti, definendo anche i primi eliminati.

Settima edizione per Bake Off Italia che non si smentisce: buona la partenza con le prime prove a base di grandi classici temibili; buona anche la scelta di una prima puntata con tre batterie eliminatorie da sei concorrenti ciascuna. Se proprio necessaria, però, eh. Nel senso che ci si domanda che senso abbia tutta questa ‘ricercata’ suspence per l’eliminazione di un tot numero di concorrenti che non conosciamo. Meglio far partire subito la gara senza pseudo-selezioni mascherate da prima puntata. E non solo perché si finisce per essere noiosi (anche se dopo anni di meccanismi noti, tutto è piuttosto telefonato), ma anche perché sfugge il senso di empatizzare con qualcuno che dura quanto un gatto in tangenziale.

Una volta fatta questa discutibile scelta, però, almeno è stata buona l’idea di dedicare tutto il tempo a questa prima selezione che almeno arriva all’obiettivo, ovvero far conoscere i vari protagonisti, con sei clip di presentazione a batteria accompagnate subito da un ‘concreto contatto’ con le loro capacità al forno, il che aiuta a individuare caratteri e qualità. E non manca una certa spruzzata ironica nell’uso della colonna sonora (Wild Boys su Nonno Antonino, per dire).

Certo, una prima puntata anomala: il format vero inizia la prossima settimana. Viene da domandarsi che senso abbia una prima puntata così. La liturgia è comunque rispettata, al netto delle variazioni sui meccanismi della selezione dei concorrenti: testi, reazioni dei giudici (sempre più rassicuranti e mater/pater/fraterni), commenti dei concorrenti, confessionalini, regia, fotografia sono più che attesi. Il che non è in sé un male. Con Bake Off sai cosa ‘compri’ e sai cosa guardi: di certo una gara sempre elegante nella confezione e nei contenuti, capace di costruire storie sui concorrenti e di intrecciarle tra loro per non fare di 90′ solo un apri e chiudi forni. Magari qualche chiacchiera in meno e qualche impasto in più non guasterebbe, soprattutto nei siparietti ‘defatiganti’ che a noi, da quest’altra parte dello schermo, non servono: noi vogliamo sangue e sudore, anche se in salsa pastello e in atmosfere anni ’50.

Bake Off Italia 7, prima puntata in diretta

Bake Off Italia 2019, anticipazioni settima stagione: tutte le novità

La settima stagione di Bake Off Italia è pronta a essere infornata da Real Time in questo caldissimo venerdì 30 agosto 2019 alle 21.10 sul canale 31 del DTT. Primo programma dell’autunno 2019, Bake Off Italia 7 inaugura di fatto la stagione tv con la sua ricetta volutamente tradizionale, con una leggera spolverata di novità in superficie.

Nuova, come abbiamo detto, la location (Villa Borromeo d’Adda ad Arcore) e nuova la scenografia, che strizza l’occhio agli anni ’50. Cast immutato con Clelia d’Onofrio, Ernst Knam e Damiano Carrara in giuria e Benedetta Parodi alla conduzione. Altra novità la presenza di un quarto giudice diverso a ogni puntata: si dovrebbe partire con Carlo Beltrami, vincitore di Bake Off Italia 2017 per proseguire nel corso delle prossime 13 puntate con, tra gli altri, il maestro della pizza Gabriele BonciBenedetta Rossi, il cast di Cortesie per gli ospiti, ovvero Csaba dalla Zorza, Roberto Valbuzzi, Diego Thomas), Vittoria Aiello, braccio destro dello chef Gennaro Esposito, Renato Ardovino (sì, proprio uno dei primi maestri del cake design in tv conTorte in corso con Renato) e Antonino Cannavacciuolo. Insomma, buona parte del cast di Food Network e del Gruppo Discovery in toto.

Ovviamente nuovo il cast, con 18 aspiranti vincitori di età compresa tra i 18 e i 65 anni, provenienti da tutta Italia che conosceremo stasera, ma che sono stati già annunciati. Per loro (almeno per chi ce la farà) previste esterne ad Alberobello in Puglia, a Vignola in Emilia Romagna e a Disneyland® Paris.

Bake Off Italia 2019, anticipazioni prima puntata

Tre le sfide per i nuovi 18 concorrenti: si parte con la prova creativa per reinterpretare le ricette classiche della pasticceria, si prosegue con la prova tecnica, con ricetta dei maestri che assaggeranno al buio, così come ‘al buio’ i concorrenti dovranno ricreare il dolce esteticamente. Un’altra novità è nella prova Sorpresa che passa nelle mani di Clelia D’Onofrio, che cercherà di mettere in difficoltà gli aspiranti pasticcieri.
Cambia un po’ anche il sistema della premialità, visto che l’esito di ogni prova darà la possibilità di guadagnare vantaggi per le prove successive.

Bake Off Italia 2019, come seguirlo in tv e in streaming

In tutto sono 14 le puntate da un’ora e mezza prodotte da Magnolia (Banijay Group) per Discovery Italia: Bake Off Italia 7, quindi, andrà in onda tutti i venerdì alle 21.10 su Real Time (DTT, 31) fino alla fine di novembre, quando poi dovrebbe passare il testimone allo spin off All Stars Battle con Flavio Montrucchio alla conduzione e in gara due concorrenti di questa ancora inedita edizione (Antonino e Riccardo). Il programma è trasmesso in live streaming anche su DPlay, dove poi sarà disponibile on demand.

Bake Off Italia, second screen

L’hashtag ufficiale del programma è #BakeOffItalia.

Ultime notizie su Bake Off Italia

Tutto su Bake Off Italia →