Stasera Italia, Pedullà contro il programma: "Santificate Salvini". Brindisi: "Non te lo permetto"

A Stasera Italia scontro tra Gaetano Pedullà e Giuseppe Brindisi. Il direttore de La Notizia accusa il programma: "Santificate Salvini". Il conduttore replica: "Non te lo posso permettere"

Scontro in diretta a Stasera Italia tra Gaetano Pedullà e Giuseppe Brindisi. Nel corso della puntata lunga di martedì sera il direttore de La Notizia – già visto in giornata in altri programmi – ha accusato apertamente la trasmissione di Retequattro di mettere in piedi una narrazione filo-salviniana e, di conseguenza, avversa ai Cinque Stelle.

Pedullà, rimasto in silenzio per diversi minuti, ha preso la parola dopo che l’inviata Chiara Carbone aveva intercettato alcuni parlamentari grillini a cena.

E’ inquietante come in questa trasmissione abbiate preso i Cinque Stelle che cenavano e ve li siate cucinati, continuate così”, ha attaccato il giornalista.

Il conduttore ha immediatamente difeso la linea editoriale del programma, cambiando tono ed espressione: “Non puoi dirlo a noi nella fattispecie, te lo contesto”.

Pedullà ha però insistito:

“Posso non venire mai più. Non riesco ad accettare che si dica che il governo cade perché complottisticamente i Cinque Stelle stavano tramando col Pd. C’e’ stato un signore che ha presentato una mozione di sfiducia. E’ storia e non lo sottolineate. Ho ascoltato la trasmissione, c’è stata la santificazione di Salvini”.

Brindisi a quel punto ha replicato citando gli ospiti intervenuti in precedenza: “Anche Mineo e Rampini hanno santificato Salvini? Non te lo posso permettere. Stiamo analizzando la situazione facendo ascoltare più voci possibili. Non posso accettare che la nostra narrazione sia accusata di fare una difesa di Salvini”.

Lo strappo si è ricucito poco dopo, anche grazie al collegamento con Vittorio Sgarbi, che ha come sempre rotto gli schemi e monopolizzato l’attenzione.

  • shares
  • Mail