Speciale TgLa7, Mentana bacchetta Toninelli: "Ministro, lei ruba?" (VIDEO)

In un post su FB il ministro Toninelli difende le trattative col PD e rilancia l'opposizione ai Benetton, che avrebbero scatenato contro di lui 'i media'. Mentana non ci sta e replica in diretta.

Le concitate ore di lavorio per la formazione di un governo giallo-rosso, con un continuo rimpallo di comunicati, aperture, chiusure ed esegesi di quanto dichiarato e quanto taciuto dai principali personaggi in commedia, si riflettono nella lunga diretta della Maratona Mentana di questo martedì 27 agosto 2019. Se da una parte Sergio Mattarella ha ripreso le consultazioni al Quirinale, in attesa che domani lo raggiungano i big con una decisione presa e un governo da definire, dall'altra PD e M5S consumano riunioni, incontri e trattative cercando una quadra nel segreto delle stanze (senza streaming), mentre pubblicamente c'è chi tenta di marcare distinguo e condizioni per non perdere terreno sul campo della (perenne) campagna elettorale.

Tra gli ultimi interventi, a ridosso della fascia 'preserale' per intenderci' arriva quello di Danilo Toninelli, Ministro delle Infrastrutture. Un intervento letto e commentato in diretta da Enrico Mentana, colpito principalmente da un passaggio, volutamente evidenziato nel post firmato dal Ministro.

 

"Parlo dell'impegno che dobbiamo portare avanti nella revoca delle concessioni dietro le quali vi sono colossi con una potenza finanziaria mostruosa che se solo osi nominare ti mettono contro l'intera macchina mediatica per distruggerti. Con me ci sono andati vicini e non ho mollato soltanto perche' sapevo di essere nel giusto"


si legge nel post pubblicato sul profilo di Toninelli. Il riferimento al ricorso "all'intera macchina mediatica" lanciata ad hoc per "distruggere" ottiene subito una diretta replica del direttore Mentana.

"Sono fesserie, anche se le dice un ministro della Repubblica Italiana. Anche noi facciamo parte un pochino della 'macchina mediatica', ma a me di parlare bene o male dei Benetton non me l'ha mai detto nessuno [...]  Ma è lo stesso Movimento ad aver ripreso Atlantia per salvare Alitalia. Ma di cosa stiamo parlando?"

La reazione di Mentana continua:

"Ognuno poi fa le proprie battaglie 'curriculari'. [...] Rispetto per tutti, ma anche per chi fa informazione. [...] E' inutile sparare nel mucchio. Sarebbe come dire che tutti i politici rubano perché qualcuno ruba. Lei, Toninelli, ruba? Ecco".

Si chiude cercando di alleggerire:

"Scusate, ma come si dice 'Quando ce vo' ce vo'. [...] Non è vero che tutta l'informazione è immacolata, né che sia indipendente, ma rivendico la nostra schiena dritta. E poi comunque diranno che Cairo vuole entrare in politica, figurarsi... Ma qui facciamo politica da prima, letteralmente, che molti ministri nascessero...".

Come già in passato, il direttore del TgLa7 non è uso far passare in cavalleria gli attacchi strumentali e propagandistici avanzati dalle forze politiche contro l'informazione in generale e contro l'integrità propria e della sua squadra. Intanto questo primo pomeriggio di Consultazioni bis ha offerto uno dei migliori momenti in tanti anni di Maratona Mentana: chi ha perso l'intervista al capogruppo al Senato della Lega Massimiliano Romeo farebbe bene a recuperarla. La Maratona Mentana continua domani, mercoledì 28 agosto, dalle 14.00 per gli sviluppi definitivi di questa anomala Crisi di Governo.

  • shares
  • Mail