In onda, David Parenzo e Luca Telese chiudono la puntata al buio: "La7 ha pompato tanta energia"

Blackout in diretta durante la trasmissione, Telese: "Probabilmente abbiamo prosciugato i gruppi elettrogeni ma ci ha sorretto la squadra"

Quante forze ha messo in campo La7! soprattutto in questi giorni di fibrillazioni politiche. Talmente tante che dopo lunghe maratone, speciali e ore di dirette macinate negli studi della rete di Urbano Cairo qualche intoppo tecnico può essere comprensibile.

E' successo In Onda, ultimo atto 'in diretta' del racconto di una giornata politica convulsa già ampiamente raccontata da una lunga #maratonamentana tirata avanti imperturbabile dalle 14 alle 20:40 (compreso dell'edizione ufficiale del notiziario delle 20).

Il programma in onda sino alle 22:30 per commentare l'epilogo di questa prima tornata di consultazioni a 8 minuti dal suo termine subisce un coup de théâtre con David Parenzo, Luca Telese e gli ospiti in studio che rimangono al buio (o quasi) per lo spegnimento improvviso delle luci che illuminano il centro dello studio. Parenzo davanti al blackout prende la palla al balzo per trasformare il problema in una metafora più che azzeccata: "La notte della Repubblica", successivamente si sposta dal tavolo 'oscurato' per posizionarsi in un punto più luminoso (dalla posizione in cui si ferma si vedono persino i monitor di servizio, ndr) e lanciare un servizio.

Al termine la coppia di conduttori si trova unita da un'altra parte dello studio per chiudere la puntata con le parole di Telese che giustifica ironicamente il blackout: "Questa rete ha pompato così tanta energia che probabilmente abbiamo prosciugato i gruppi elettrogeni" occasione per lanciare un elogio al gruppo di tecnici che hanno alacremente lavorato "E' mancata la luce ma ci ha sorretto la squadra che non manca mai di sostenere il programma in ogni evenienza".

  • shares
  • Mail