Pierluigi Diaco rinomina La vita in diretta estate in "L'estate in diretta" (VIDEO)

Il conduttore di Io e te detiene un record confondendo in più occasioni il titolo del programma del day-time pomeridiano estivo di Rai 1 con il suo 'antenato'.

Capita che in determinate circostanze qualche distrazione o momentanea dimenticanza giochi brutti scherzi a certi conduttori che presi dalla foga del parlato si cacciano in qualche papera rispetto a nomi, parole e, in particolar modo (per i pianti della grammatica italiana) spesso e volentieri ahinoi anche verbi.

Il curioso caso di Pierluigi Diaco, in onda dal lunedì al venerdì alle 14 con Io e Te su Rai 1, riporta in parte uno di questi punti con la sostanziale differenza che a 'rimetterci' è il titolo di una trasmissione targata Rai 1: La vita in diretta estate.

Dall'inizio della prima edizione del programma estivo da lui condotto ecco che al termine di ogni puntata - in pieno stile aziendalista - Diaco come il più professionale annunciatore dei programmi della giornata elenca cosa andrà in onda dopo il suo appuntamento: Il paradiso delle signore, l'edizione del Tg1 delle 16:30 e l'approfondimento economico della testata che ne segue, il tutto subito prima del programma presentato da Beppe Convertini e Lisa Marzoli.

Peccato che Diaco insistentemente dalle prime settimane del suo programma rinomini la trasmissione in "L'estate in diretta", titolo che ha tenuto dalla sua origine datata 2011 sino al 2016, prima di diventare ufficialmente La vita in diretta estate. Nel video che vedete in calce all'articolo sono riportate solo una parte di 'finali' di alcune puntate andate in onda tra luglio e agosto. Neanche Teresa de Santis, direttore di Rai 1 (ospite a Io e Te lo scorso 17 luglio), si era permessa a correggere il conduttore che aveva errato il titolo anche davanti a lei.

Di certo non si tratta di un errore che cambierà le sorti del paese intero e La vita in diretta nella sua 'summer edition' continuerà la sua corsa fino a settembre senza che questa virgola ne ostacoli la sua messa in onda. Piuttosto parliamo di un vero e proprio record dato che si tratta del maggior numero di episodi in cui un conduttore confonde il titolo di una trasmissione tv per il suo antenato.

  • shares
  • Mail