La Gialappa's Band tratta con La7 (Retroscena Blogo)

Contatti tra La7 e la Gialappa's Band, ferma da giugno dopo la scadenza del contratto con Mediaset. Alla presentazione dei palinsesti Cairo aveva scherzato sull'argomento

Il contatto c’è stato. La Gialappa’s Band tratta con La7, anche se al momento sarebbe più corretto parlare di abboccamento.

Marco Santin, Giorgio Gherarducci e Carlo Taranto sono fermi ai box dallo scorso giugno, quando è scaduto il loro contratto con Mediaset.

L’ipotesi di un approdo alla corte di Cairo era nata quasi per scherzo durante la presentazione dei palinsesti di rete, gelata tuttavia dalle voci – poi smentite – di un possibile matrimonio del trio con Discovery.

A La7 la Gialappa’s troverebbe quattro serate settimanali sigillate: il martedì da Floris, il giovedì da Formigli, il venerdì da Propaganda Live e la domenica da Non è l’Arena.

Difficile inoltre immaginare un progetto di seconda serata, considerate ormai le chiusure a tarda ora delle trasmissioni citate che, se da una parte garantirebbero un ottimo traino, dall’altra non lascerebbero strada libera prima dell’una di notte.

Da segnalare infine come la rete sia sprovvista di reality e diritti televisivi legati al calcio, aspetti che impedirebbero un intrattenimento in tal senso. Prenderebbe invece corpo una satira più legata alla politica e all’attualità.

Semplici supposizioni, per ora.

  • shares
  • Mail