The Marvelous Mrs. Maisel 3 arriva il 6 dicembre: il trailer (Video)

Amazon Prime Video ha pubblicato il primo trailer di The Marvelous Mrs. Mailse 3, la terza stagione della serie tv vincitrice di otto Emmy Awards, che sarà disponibile dal 6 dicembre 2019

E' vero che le temperature sono ancora alte ed il sole batte come è giusto che sia d'estate, ma da oggi ci sarà qualcuno in più che non vede l'ora che arrivi dicembre. E' stata infatti annunciata la data di uscita della terza stagione di The Marvelous Mrs. Maisel, la serie di Amazon Prime Video che con la prima stagione si è già portata a casa tre Golden Globe ed otto Emmy Awards (e la seconda è candidata per la prossima edizione). I nuovi episodi saranno disponibili sulla piattaforma dal 6 dicembre 2019.

La terza stagione seguirà la protagonista Midge (Rachel Brosnahan) affrontare il suo tour insieme a Susie (Alex Borstein), dopo aver accettato la proposta di Shy (Leroy McClain). Le due, stando a quanto riporta la sinossi ufficiale rilasciata nelle ore scorse, vivranno un'esperienza "affascinante ma modesta", che darà loro una lezione sullo show business difficile da dimenticare.

Joel (Michael Zegen), intanto, si ritrova in difficoltà nell'aiutare la protagonista ed inseguire allo stesso tempo i suoi sogni, mentre Abe (Tony Shalhoub) si butta in una nuova missione e Rose (Marin Hinkle) scopre di avere anche lei dei talenti.

Il trailer della terza stagione (che vedete in alto) non delude le aspettative: Amy Sherman Palladino sembra sapersi giocare al meglio le carte a sua disposizione, riservando anche qualche gustosa sorpresa, come la presenza di Sterling K. Brown.

L'attore protagonista di This Is Us comparirà infatti nella terza stagione in un ruolo ancora non rivelato, sebbene lo si veda per pochi istanti nel trailer insieme alla protagonista in aereo. "I Palladino (l'attore si riferisce anche a Daniel Palladino, ndr) sono stati così gentili da scrivere una parte per me, ed ho detto di sì... Sarà fantastico", è il massimo che ha rivelato l'attore nei mesi scorsi. Per sapere il resto, bisogna aspettare dicembre.

  • shares
  • Mail