Tg2, è morta Ida Colucci

Ida Colucci, ex direttrice del Tg2, è morta all'età di 58 anni.

Ida Colucci, giornalista e direttrice del Tg2 dal 2016 al 2018, è morta oggi, lunedì 19 agosto 2019, all'età di soli 58 anni (ne avrebbe compiuti 59 tra tre giorni, il prossimo 22 agosto). La giornalista e cronista parlamentare è scomparsa dopo una lunga battaglia contro un brutto male durata circa tre anni.

Ida Colucci nacque a Roma nel 1960 ma era originaria di Sant'Angelo all'Esca, paese in provincia di Avellino.

La sua carriera da giornalista iniziò presso l'agenzia di stampa Asca; successivamente, la Colucci lavorò per Nuova Ecologia e Legambiente.

Il suo ingresso in Rai avvenne nel 1991: Ida Colucci iniziò a lavorare al Giornale Radio, documentando i principali avvenimenti degli anni '90 come gli sbarchi dei profughi albanesi sulle coste pugliesi o gli anni di Tangentopoli e il processo Sisde. Nel 1998, passò al settore politico parlamentare.

Successivamente, iniziò a lavorare al Tg2, entrando nella redazione Interni nel 2002 e diventando inviata nel 2005 e vicedirettrice dal 2009 al 2016.

Per il Tg2, Ida Colucci raccontò i più importanti appuntamenti internazionali come le assemblee generali dell’ONU e i vertici G8 e G20, lavorando negli Stati Uniti, in Canada, in Corea del Sud, in Giappone, in Cina e in Brasile. Si occupò anche di politica europea, coprendo i consigli UE dei capi di Stato e di governo a Bruxelles e le attività programmate delle istituzioni comunitarie. Nella primavera del 2016, seguì l’emergenza attentati nella capitale belga e gli arresti dei sospetti jihadisti.

Il 4 agosto 2016 fu nominata direttrice del Tg2 dall'amministratore delegato Rai all'epoca, Antonio Campo Dall'Orto. La Colucci subentrò a Marcello Masi.

Il 31 ottobre 2018 venne sostituita alla direzione del telegiornale della seconda rete di Stato da Gennaro Sangiuliano, nominato dal Consiglio di Amministrazione Rai, su proposta dell'attuale amministratore delegato Rai, Fabrizio Salini.

Durante la sua direzione del Tg2, Ida Colucci ottenne numerosi riconoscimenti tra i quali il premio Guido Carli e il premio Marisa Bellisario.

Di seguito, trovate il messaggio di condoglianze del presidente Rai, Marcello Foa, e dell'ad Rai, Fabrizio Salini, in una nota congiunta:

Profondo cordoglio per la scomparsa di Ida Colucci, giornalista appassionata che ha saputo dare alla Rai con generosità e competenza la propria professionalità in tutte le sue esperienze lavorative con una condotta sempre in linea con il servizio pubblico. Ci mancherà e la ricorderemo sempre con grande affetto.

  • shares
  • Mail