The Fix, su Canale 5 il thriller ispirato al lavoro di Marcia Clark

Su Canale 5 va in onda The Fix, serie tv co-creato da Marcia Clarke, procuratore capo nel processo ad O.J. Simpson e che ha come protagonista un avvocato che torna a Los Angeles per affrontare nuovamente un attore già accusato in passato di omicidio e scagionato

Il nome di Marcia Clark è tornato alla ribalta tre anni fa, quando il procuratore capo che lavorò al caso O.J. Simpson fu al centro della prima stagione di American Crime Story, che raccontava proprio il processo che divenne anche un fenomeno mediatico.

La stessa Clark, che non aveva collaborato alla realizzazione della serie di Ryan Murphy, ha deciso di provare la carriera televisiva per conto suo, dandosi lei stessa alla creazione e produzione di uno show, ovvero The Fix, in onda da questa sera, mercoledì 7 agosto 2019, alle 21:20 su Canale 5. Una storia che, per molti versi, sembra essere ispirata proprio quella legata all'ex star del football americano.

La guerra tra un avvocato ed un attore... assassino?


La serie tv inizia nel 2010, quando il processo a carico della star del cinema Sevvy Johnson (Adewale Akinnuoye-Agbaje), accusato di aver ucciso la compagna ed una sua amica, finisce con la sua assoluzione. Il primo avvocato dell'accusa, Maya Travis (Robin Tunney), che aveva dato tutta se stessa e che si era ritrovata in un ciclone mediatico senza precedenti, distrutta, decide di cambiare vita ed abbandonare Los Angeles per trasferirsi in campagna.

E' lì che la ritroviamo, otto anni dopo, insieme al compagno Riv Allgood (Marc Blucas) ed è lì che la raggiunge Matthew Collier (Adam Rayner), ex collega di Maya ed ora assistente procuratore distrettuale. Matthew ha bisogno dell'aiuto della protagonista: la nuova fidanzata di Sevvy, Jessica Mayer (Taylor Kalupa), infatti, è stata ritrovata senza vita sulla spiaggia, morta per un'aggressione violenta.

Sevvy, così, per quanto continui a proclamare la sua innocenza sia per i primi due delitti che per quest'ultimo, finisce nuovamente nel mirino della Polizia e di Maya che, inizialmente riluttante, accetta di tornare in città e di mettersi al lavoro sul caso, cercando di non commettere quelli che considera gli errori che le hanno fatto perdere la causa anni prima. Le indagini, così, diventano uno scontro a due, tra Maya, in cerca di giustizia e di un riscatto, e Sevvy, la cui posizione viene difesa dal resto della sua famiglia.

Un'impressione di già visto per un thriller tutto al femminile


L'ispirazione di The Fix è fin troppo evidente: l'esperienza della Clark viene messa interamente a disposizione di una trama che, per certi versi, ricorda proprio la prima stagione di American Crime Story, con le dovute proporzioni, essendo questa una serie andata in onda su una rete generalista come la Abc.

The Fix cerca di catturare il pubblico facendo ricordare il caso di O.J. Simpson, ma inserendo laddove necessario elementi narrativi che aggancino il pubblico all'episodio successivo. La Clark ha sicuramente messo molto della sua competenza giuridica, mentre Elizabeth Craft e Sarah Fain, co-creatrici del telefilm, hanno pensato al resto.

Lo stesso personaggio di Maya, d'altra parte, è chiaramente ispirato all'ex procuratore capo. "E' diversa dalle altre protagoniste femminili viste fino a oggi nelle serie tv", spiega la Tunney. "É felice e soddisfatta, sia del suo lavoro che della sua vita, e il suo successo non va a scapito di altri. Sono stata molto contenta di interpretare un personaggio emotivamente complesso e sono fiera ed orgogliosa di aver lavorato ad una seria creata, diretta e prodotta da sole donne".

La sfida più ardua, però, è toccata a Akinnuoye-Agbaje: "Sevvy è un uomo molto affascinante", ha detto l'attore, "usa il suo aspetto per ottenere quello di cui ha bisogno: donne e profitti. Ho interpretato molti personaggi difficili nel corso della mia carriera (ha lavorato, tra gli altri, in Lost e Game of Thrones, ndr), ma questa è stata una delle sfide più impegnative. Per interpretare al meglio il mio personaggio, nonostante il momento molto felice nella mia vita privata, mi sono immerso in un’atmosfera violenta e negativa. È un thriller", conclude, "coinvolgente ed emozionate... e solo alla fine si scoprirà chi sia il vero colpevole".

La serie, andata in onda questa primavera sulla Abc, non ha catturato però abbastanza pubblico per ottenere il rinnovo, ed è stata cancellata dopo una stagione.

The Fix, streaming


E' possibile vedere The Fix in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere nella sezione "On Demand".

  • shares
  • Mail