Quando Massimo Ferrero faceva l'attore per Scherzi a parte. Correva l'anno 2007

Nel 2007, quando era ancora sconosciuto al grande pubblico, Massimo Ferrero prese parte come attore-complice a Scherzi a parte nello scherzo orchestrato ai danni di Giuliana De Sio. La Sampdoria sarebbe arrivata solo sette anni dopo

Nel mondo del cinema era un personaggio già noto ed affermato, ma il grande pubblico l’avrebbe conosciuto solo sette anni dopo. Parliamo di Massimo Ferrero, dal 2014 presidente vulcanico della Sampdoria, protagonista nel 2007 in una puntata di Scherzi a parte.

Produttore di film, Ferrero venne coinvolto non come vittima, bensì come complice di uno scherzo - riproposto da Mediaset Extra martedì pomeriggio - orchestrato ai danni di Giuliana De Sio.

Capello corto, ma timbro di voce riconoscibilissimo, Ferrero doveva far credere alla De Sio che ci fosse in ballo una parte per lei, salvo poi scaricarla per ingaggiare Ramona Badescu.

Ferrero, divenuto nell’ultimo lustro un vero e proprio fenomeno mediatico, fino a quel momento si era concesso solo delle apparizioni come comparsa in qualche pellicola, tra cui Camerieri di Leone Pompucci e Ultrà di Ricky Tognazzi.

  • shares
  • Mail