Happy Endings torna in tv? La Abc è possibilista

Al Television Critics Association press tour la presidente della Abc Karey Burke ha detto che c'è una remota possibilità che Happy Endings possa tornare in tv

E' stata una delle poche comedy che, dopo Friends, è riuscita a raccontare in maniera scanzonata, originale e divertente l'amicizia tra un gruppo di persone senza ripetere gli schemi della serie della Nbc. Eppure, Happy Endings è durata solo per tre stagioni, andate in onda negli Stati Uniti sulla Abc (da noi su Fox e su Canale 5).

Una chiusura prematura per i fan della serie, molto fedeli allo show ma non sufficienti, evidentemente, per garantirne il rinnovo. I bassi ascolti, insieme al fatto che la Abc non ne detenesse i diritti (la serie era prodotta da Sony Pictures Tv), ne hanno quindi decretato la cancellazione. La casa di produzione cercò di vendere la serie altrove, ma non se ne fece nulla.

In tempi di revival, però, tutto è possibile, anche che Happy Endings possa tornare in tv. Non una remota possibilità, come già era stata ventilata in passato, ma una vera e propria intenzione da parte del network, come detto dalla presidente della Abc Karey Burke al Television Critics Association press tour.

"Mai dire mai", ha detto la Burke, ammettendo che "è il sogno di molte persone alla Abc. Ho sentito che c'è una possibilità di fare qualcosa. Siamo davvero alle fasi iniziali". Un'idea che piacerebbe anche al Capo della sezione Comedy del network, Erin Wehrenberg. "Una delle questioni di cui abbiamo parlato quando è arrivata", ha detto la Burke, "è stata il desiderio di fare uno show come Happy Endings, il che ci ha portato a parlare di Happy Endings. Quindi, credo che stia esplorando le possibilità di realizzarlo".

La serie aveva come protagonisti sei amici, interpretati da Eliza Coupe, Elisha Cuthbert, Zachary Knighton, Adam Pally, Damon Wayans Jr. e Casey Wilson, che devono ricalibrare le relazioni l'uno con l'altro dopo che due di loro, in procinto di sposarsi, annullano il matrimonio. Il cast, in passato, ha espresso il desiderio di tornare sul set: non dovrebbero esserci problemi neanche per il creatore della serie, David Caspe, sebbene ora sia sotto contratto con la Universal Television.

Riportare in tv Happy Endings, però, non sarebbe solo un atto di gentilezza verso i fan del telefilm, ma farebbe parte di una vera e propria strategia della Abc per riportare sulle proprie frequenze quel pubblico femminile che nell'ultima stagione le ha preferito la Nbc, facendo diventare quest'ultima il network.

"Continuiamo ad appoggiarci su personaggi rivolti alle donne ma che non siano respinti dagli uomini", ha detto la Burke. "Questo non vuol dire per forza solo personaggi femminili, ma qualche punto d'accesso per il nostro pubblico femminile, che è vasto". Happy Endings, in questo senso, servirebbe a rafforzare il tentativo di riavvicinare quel pubblico che il network ha smarrito in questi mesi.

[Via TheHollywoodReporter]

  • shares
  • Mail