Lamù arriva sulle generaliste: dal 6 agosto in onda su Italia 2

A 36 anni dalla prima tv italiana, l'anime sbarca su una rete 'generalista'.

Dopo decenni di emittenti locali e dopo un passaggio su Sky, Lamù - La ragazza dello spazio atterra su un canale del digitale terrestre italiano: dal 6 agosto 2019, infatti, l'anime sarà trasmesso nel preserale di Italia 2 per la gioia dei tanti che hanno amato le avventure di Lamù, di Ataru e della 'chiassosa' compagnia che li circonda.

Tra le serie animate più amate degli anni '80, sicuramente per i toni e per certi disegni poco 'democristiani', Lamù ha televisivamente vissuto un'esistenza travagliata tra diritti, fallimenti, ridoppiaggi, versioni rimaneggiate, senza entrare nel novero degli adattamenti italiani, da sempre croce per gli anime (e i manga) giapponesi nel nostro Paese, tra tagli e censure. La serie originale, però, fu realizzata e trasmessa da Fuji Television tra l'ottobre 1981 e il marzo 1986 per un totale di 194 episodi originali da 24' prodotta fino al 1984 da Studio Pierrot e poi da Studio Deen, con Kitty Films e la stessa Fuji Television.

Negli anni '80 la serie trovò posto solo sulle reti locali e neanche con tutti gli episodi realizzati in Giappone: a essere trasmessi sono state sopratutto le prime 86 puntate e solo nell'ultimo decennio si è potuta vedere la parte finora 'inedita' sul canale Man-ga del bouquet Sky e poi integralmente su Anime Gold.

Quale versione, con quale doppiaggio e quale sigla, sarà proposta da Italia 2 lo scopriremo dal 6 agosto: in ogni caso lo sbarco di Lamù su Mediaset è un piccolo evento tv, a suo modo, soprattutto per i ragazzi degli anni '80.

  • shares
  • Mail