Temptation Island fa crollare il traffico di P0rnHub

Lo scorso 22 luglio il sito a luci rosse ha subito un calo di visualizzazioni del 9 % mentre andava in onda il docu-reality prodotto da Fascino.

Temptation Island è una delle certezze del palinsesto estivo di Canale 5: in onda da sette edizioni – se si include Vero Amore del 2005 condotto da Maria De Filippi – il docu-reality condotto da Filippo Bisciglia è riuscito finora a raccogliere una media di 3.705.000 telespettatori con il 22.94 % di share, un risultato più che lusinghiero per la rete ammiraglia del Biscione.

Naturalmente un esito del genere toglie share ai competitor del prime time del lunedì sera, ma non solo: pare che il format prodotto da Fascino PGT e Ambra Banijay Italia sia colpevole del crollo di visualizzazioni nientemeno che di PornHub, uno dei siti a luci rosse più visitati al mondo.

Dati alla mano, il portale ha rivelato a Rollingstone.it che il 22 luglio alle ore 22.00 il sito abbia registrato addirittura un calo delle visualizzazioni pari al 9 %. Ma non è finita qui: al termine della messa in onda, molti utenti utilizzano come query “Temptation Island”, forse per cercare contenuti hot attinenti al programma. Il 22 giugno e il 2 luglio, nel corso due serate su Canale 5, le ricerche hanno subito un aumento di oltre il 150%.

  • shares
  • Mail