Ezio Bosso torna a Natale con Che storia è la musica

Il musicista di nuovo su Rai 3 con uno speciale dedicato al tema della festa dopo gli ottimi riscontri di pubblico e critica del giugno scorso.

Secondo quanto scrive Tiziana Leone su Tvzoomil musicista Ezio Bosso, che il grande pubblico ha imparato a conoscere nella seconda serata di Sanremo 2016, tornerà a farci compagnia durante le feste di Natale con uno speciale in prime time su Rai 3 di Che storia è la musica.

In questa occasione, Bosso incentrerà la serata evento sul concetto di festa, della famiglia e della spiritualità espressi da Johann Sebastian Bach. L'artista anche stavolta sarà accompagnato dalla sua orchestra Europea Filarmonica, dando spazio anche allo spirito cristiano di Felix Mendelssohn, a Ludwig van Beethoven e Johannes Brahms: questi ultimi due avevano a quanto pare una scarsa passione per il Natale. Non mancherà un focus su Wolfgang Amadeus Mozart, che con il suo Ave Verum Corpus ha celebrato la nascita del figlio Franz Xaver.

Nel giugno scorso la serata evento di Che storia è la musica (qui la nostra recensione), andato in onda dal Teatro Verdi di Busseto, ha radunato su Rai 3 oltre un milione di telespettatori, con il 5.3 % di share, raccogliendo lusinghieri risultati di critica. In quella serata per giunta su Rai 5 e RaiRadio 3 andava in onda contemporaneamente il concerto della Filarmonica di Milano da piazza Duomo, generando un curioso e inedito caso di concorrenza interna con la musica classica.

A questo proposito, il critico Aldo Grasso aveva scritto sul Corriere della Sera:

"Per andare su una rete generalista, Bosso ha dovuto creare un piccolo evento, invitando alcuni volti noti (Enrico Mentana, Luca Bizzarri, Nicoletta Mantovani, Alfonso Signorini, Alessandra Facchinetti, Roby Facchinetti, Gino Strada…) con i quali condividere i suoi pensieri su Ludwig van Beethoven o Giuseppe Verdi (amorevolmente chiamato Peppino). La musica, eseguita dall’orchestra della Europa Filarmonica e la chiacchiera, in un curioso processo di narrativizzazione".

 

 

 

  • shares
  • Mail