Abito da sposa cercasi: quanto costa e come si svolge un vero appuntamento da Kleinfeld

La boutique di abiti da sposa più celebre della tv riceve circa 17000 spose all'anno, vende più di 10000 abiti nuziali in soltanto 12 mesi, e presenta in catalogo anche modelli di vestiti dal costo superiore ai 30.000 dollari.

Con le sue quindici stagioni su Real Time, oltre ad essere stato uno dei programmi più seguiti della rete, è stato anche quello che, in un modo o nell'altro, più di tutti è riuscito a farci sognare l'abito bianco. Sì, perché Abito da sposa cercasi, che il prossimo novembre approderà anche da noi con la sua prima versione italiana capitanata da Enzo Miccio, almeno per un istante è riuscito a conquistarci tutte facendoci immedesimare nella sposa di turno che vedevamo raccontata tra pizzi e merletti in tv.

Il programma originariamente creato per la rete americana TLC e poi esportato in Italia, racconta del magico appuntamento privato di una sposa in uno degli atelier più celebri di Manhattan. Vediamo talvolta intere famiglie spostarsi anche di diversi chilometri pur di approdare a New York nella speranza di uscire dal Kleinfeld con l'abito da sposa perfetto e, ammettiamolo, almeno una volta sarà capitato anche a noi di pensare: "Un appuntamento così lo vorrei anche io" o ancora "Quell'abito da sposa è esattamente ciò che vorrei anche per me".  A tutti gli effetti, Abito da sposa cercasi racconta di veri appuntamenti di vere spose in un vero negozio sartoriale della Grande Mela, perciò se solo ne avessimo la possibilità, potremmo anche noi prenotare una seduta da Kleinfeld e provare tutti gli abiti a disposizione dello store.

Ma come si svolgerebbe un vero appuntamento privato presso una della boutique di abiti da sposa più lussuose e famose della tv? Aperta al pubblico da più di 70 anni, per oltre 3250 metri quadrati di estensione, e ad oggi diretta da Mara Urshel e Ronnie Rothstein, la Kleinfeld Bridal ogni anno ospita all'incirca 17.000 future spose vendendo un totale di circa 10.000 abiti nuziali.

Come raccontato al magazine Fashionista dall'ex Fashion Director dello store Terry Hall, collega del più famoso Randy Fenoli che dal 2016 lo ha sostituito, ciò che vediamo raccontare in tv dal format Abito da sposa cercasi è tutto vero. Le spose solitamente si presentano all'appuntamento privato con almeno due persone ad accompagnarle, ma c'è anche chi esagera e decidere di portarsi al seguito 7, 8 persone alla volta: "Personalmente, credo che invitare troppe persone alla prima prova abito possa rendere le cose molto più difficili per la sposa. Più persone equivalgono a più idee, probabilmente differenti, che potrebbero scoraggiare la sposa nel comprare l'abito che preferisce. Credo stia nell'interesse della futura sposa, affinché non esca dalla nostra boutique troppo stressata, riuscire a selezionare bene chi portare con sé all'appuntamento privato e chi lasciare a casa" spiega Terry Hall a Fashionista, prima di aggiungere:

"Più volte abbiamo visto anche spose accompagnate dai futuri mariti, ma come vuole la tradizione la maggioranza delle ragazze che si presenta qui da noi viene senza fidanzato, perché vuole custodire la sorpresa mostrando il suo abito da sposa soltanto il giorno del suo matrimonio".

Idee chiare per le spose che si presentano in atelier, anche grazie al potere di internet che permette loro di informarsi molto su stilisti e modelli di abiti vari prima di arrivare al loro fatidico appuntamento al Kleinfeld Bridal:

"Questo è un bene: le ragazze arrivano da noi con già le idee molto chiare, perché per mesi si sono documentate online sul tipo di abito che avrebbero preferito, e su quali modelli o quali stilisti preferire. Anche per questo capita sempre più di frequente che gli appuntamenti durino meno del previsto, perché molte spose già sanno cosa vorrebbero acquistare. Tuttavia, capita anche che una ragazza arrivi innamoratissima di un modello particolare, ma che cambi completamente idea provandolo"

E a proposito di numeri... Solitamente un appuntamento da Kleinfeld non dura mai meno di 90 minuti, mentre se il vostro sarà un semplice appuntamento privato alla ricerca di accessori speciali e non di abiti, il massimo di tempo che vi verrà concesso sarà di un'ora piena. Per fissare il vostro appuntamento in boutique, dovrete assicurare 100 dollari di caparra al Kleinfeld Bridal. La caparra vi verrà restituita nel momento in cui vi presenterete all'appuntamento al giorno e all'ora prestabilite, ma vi verrà sottratta nel caso in cui non comunichiate con almeno 48 ore di anticipo di dover cancellare la vostra prenotazione.

L'abito meno costoso in atelier costa 2.000 dollari, mentre una molto ristretta selezione di abiti definiti The Cheapest, ossia I più economici, è disponibile in magazzino per chi avesse un budget veramente molto ristretto. La spesa media di ogni sposa che acquista un abito da Kleinfeld non va sotto ai 4.500 dollari, e ad oggi l'abito più costoso presente in boutique supera i 32.000 dollari: è un modello molto particolare firmato dalla celebre stilista Pnina Tornai.

Avete trovato l'abito dei vostri sogni ma dopo averlo provato notate che ci sia qualcosa che non va e dovete chiedere delle modifiche sartoriali? Gli stilisti e lo staff del Kleinfeld Bridal saranno ovviamente a vostra disposizione, ma la tassa fissa da pagare per qualsiasi modifica richiesta al vostro abito sarà di 695 dollari, a cui andrà ovviamente sommato il costo delle modifiche richieste.

Insomma, realizzare il desiderio di acquistare un abito da Kleinfeld Bridal a Manhattan è sicuramente possibile, ma dovrete essere consapevoli del fatto che non si tratterà certo di un sogno poi molto economico.

  • shares
  • Mail