Gone, su Rete 4 il drama che racconta i rapimenti da un'altra prospettiva

Su Rete 4 arriva Gone, serie tv co-produzione internazionale tra Stati Uniti, Francia e Germania che racconta le indagini di una task force sui casi di rapimento, in cui lavora anche la protagonista, una giovane rapita in passato e liberata dall'uomo che ora è il suo capo

E' un progetto interessante, sia sul fronte produttivo che su quello narrativo, Gone, la nuova serie tv in onda da questa sera, lunedì 22 luglio 2019, alle 21:25 su Rete 4. Produttivamente perché arriva da una collaborazione tra Stati Uniti, Francia e Germania, narrativamente perché affronta il tema dei rapimenti mettendo in prima linea una sopravvissuta.

Gone, la trama


L'Agente dell'Fbi Frank Novak (Chris Noth) è da sempre specializzato nei casi di rapimento. Un lavoro che l'ha totalmente assorbito, tanto da far naufragare il suo matrimonio ed allontanarlo dalla figlia. Tramite questo lavoro, però, Frank conosce Kit Lannigan (Leven Rambin).

Kit, infatti, è stata rapita da ragazzina e cresciuta per cinque anni dal suo rapitore. A salvarla, è stato proprio Frank, che ha continuato a frequentarla anche dopo che la giovane è tornata dalla sua famiglia e dalla madre Paula (Kelly Rutherford), che nel frattempo si è inventata un lavoro come portavoce di famiglie di persone scomparse.

Frank consiglia a Kit di sfogare la propria rabbia frequentando dei corsi di arti marziali ed autodifesa. La giovane lo prende alla lettera, tanto da diventare proprietaria di un centro per l'autodifesa. Dieci anni dopo il suo rapimento, quando ottiene l'ok per creare una task force destinata a risolvere casi di rapimento, Frank chiede a Kit, che nel frattempo ha cambiato legalmente il proprio nome in Kick, di lavorare per lui.

La giovane accetta, ed entra così nella squadra formata dal protagonista e composta da John Bishop (Danny Pino), che da piccolo ha assistito al rapimento del fratello gemello; James Finley (Andy Mientus), anche lui rapito come Kick, di cui era compagno di stanza e Maya Kennedy (Tracie Thoms).

Grazie alla capacità sviluppata da Kick di entrare nelle menti dei rapitori, la giovane si rivela essere un valido aiuto nella risoluzione dei casi a cui la squadra deve lavorare. La protagonista, però, dovrà affrontare anche il proprio passato quando il suo rapitore, Mel Foster (Lee Tergesen), sembra essere legato ad un altro caso di rapimento.

Dal libro ad una co-produzione


Gone è tratto dal libro "One Kick" di Chelsea Cain e, come detto, rappresenta un caso particolare di co-produzione internazionale. La NbcUniversal International Studios, infatti, ha voluto lavorare ad un progetto che portasse lo stile del drama made in Usa nel mercato globale. Per farlo, ha lavorato con Tf1 in Francia e Vox (del gruppo Rtl) in Germania.

Gone, streaming


E' possibile vedere Gone in streaming sul sito ufficiale di Mediaset e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere nella sezione "On demand".

  • shares
  • Mail