Mattia Torre, cambi di palinsesto su Rai e Sky per ricordarlo

Rai e Sky ricordano Mattia Torre, scomparso a 47 anni, modificando i loro palinsesti e proponendo Ogni maledetto Natale, Boris-Il film, La Linea Verticale e Dov'è Mario?

La scomparsa di Mattia Torre, apprezzato autore teatrale, sceneggiatore televisivo e cinematografico e regista, mobilita la tv. Rai e Sky vogliono ricordare, tra questa sera e domani, sabato 20 luglio 2019, lo scrittore scomparso all'età di 47 anni, a cui si devono titoli come Boris e La Linea Verticale.

Il ricordo di Torre inizia su Rai Movie, dove oggi alle 21:10 va in onda il film "Ogni maledetto Natale", diretto da Torre stesso con Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, gli altri due autori di Boris. Nel film, tra i protagonisti c'è anche Alessandro Cattelan, che nelle ore scorse ha voluto ricordare Torre con un tweet:

"Grazie Mattia. Per le risate, i consigli, i messaggi, le persone che mi hai fatto conoscere e le scelte che mi hai aiutato a fare".

Si prosegue, poi, con Raidue che, alle 23:40, manderà in onda "Boris-Il film", la pellicola realizzata da Torre, Ciarrapico e Vendruscolo a seguito delle tre stagioni della serie tv. Lo stesso humor si ritrova anche nel film, che vede confermato il cast già visto sul piccolo schermo, tra cui Francesco Pannofino, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi e Carolina Crescentini.

Domani, invece, toccherà a Raitre che, dalle 15:00 alle 18:00, proporrà una maratona con tutti ed otto gli episodi de La Linea Verticale, la commedia con Valerio Mastandrea e Greta Scarano scritta e diretta da Torre, che si è ispirato alla sua reale esperienza con la malattia, raccontata nell'omonimo libro edito da Baldini&Castoldi. La serie è disponibile anche su RaiPlay.

A questo proposito, anche Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction, ha ricordato Mattia Torre ed il suo lavoro in Rai:

"Mattia è entrato alla Rai con la sua leggerezza e la capacità curiosa di cogliere la vita e rappresentare mondi e persone. Li ha messi in scena, anche in situazioni segnate dal dramma del vivere, e però sempre con il paradosso affettuoso di chi sa quanto il tragico e il comico possano corrispondersi. La forza del talento e una sensibilità sempre originale e innovativa, ha lavorato con Rai Fiction e con il Centro di Produzione di Napoli, ed ha regalato a tutti quelli che hanno collaborato con lui un’esperienza professionale e il calore prezioso di un’umanità che non dimenticheremo mai".

Sky invece, proporrà dalle 18:10 un'altra maratona, quella di Dov'è Mario?, commedia scritta da Torre con Corrado Guzzanti, per la regia di Edoardo Gabbriellini. La comedy, in quattro episodi, ha come protagonista Mario Bambea, famoso intellettuale che, dopo un incidente, diventa vittima di uno sdoppiamento della personalità, che lo trasforma di notte nel comico volgare Bizio Cappoccetti.

  • shares
  • Mail